fbpx

Parchi, Ville, Giardini & Mercati di Roma

Vi abbiamo raccontato tante volte di Roma e delle tantissime cose che si possono fare nella città eterna e nei suoi dintorni.
Oggi voglio darvi qualche suggerimento su come visitare la città spendendo poco.

Roma ha un fascino straordinario su qualsiasi visitatore, ogni angolo ha una storia e un’atmosfera magica e unica. Una città che si muove, vivace che ogni anno accoglie tantissimi studenti da ogni parte del mondo. Questo dà alla città un’energia assolutamente unica!

E si sa gli studenti non hanno grandi budget, ecco che questo articolo nasce per dare consigli per vivere la città spendendo poco.

Mercati della città

Una delle cose belle da fare a Roma è passeggiare tra i mercati della città.
Roma è famosa per i suoi splendidi mercati di quartiere, di cui il più grande e famoso è quello di Porta Portese, ogni domenica mattina. Tantissime bancarelle in cui si può trovare qualsiasi cosa.
Oppure potete provare il Mercato di Campo de’ Fiori, aperto tutti i giorni dalle 06.00 alle 14.00.

Musei

La prima domenica di ogni mese l’entrata ai Musei è gratuita. Vi consigliamo di approfittarne. A questo link trovate i musei aperti gratuitamente.

E invece nei Musei Vaticani l’entrata è gratuita è l’ultima domenica del mese. I Musei Vaticani si trovano all’interno dello Stato della Città del Vaticano. Sono una delle raccolte d’arte più grandi del mondo, dal momento che espongono l’enorme collezione di opere d’arte accumulata nei secoli dai Papi.

Parchi

Il piacere di vivere Roma perdendosi tra le sue vie e piazze è reso ancor più bello dalla possibilità di “perdersi” nei vari parchi, ville e polmoni verdi che la città ha a disposizione.
A partire dal Rinascimento, un elevato numero di ville e giardini furono costruite sulle fondamenta delle antiche case di Roma.

Tra questi ci sono i Giardini del Quirinale, il Pincio, Villa Borghese, Villa Medici, Villa Giulia, Villa Celimontana, Villa Doria Pamphilj e Villa Sciarra.
Non lontano dalle antiche mura, ma comunque all’interno della città, ci sono magnifiche ville nelle quali le nobili famiglie usavano trascorrere le loro vacanze in completo relax lontano dal caos cittadino. Ne sono un esempio Villa Ada, Villa Albani, Villa Glori, Villa Paganini e Villa Torlonia?.

Polmoni verdi dove è possibile rilassarsi, fare due passi, leggere un libro. Un modo per staccare dal caos della città e scoprire a piedi o in bicicletta il lato green della città. Nella mappa qui sotto trovate tutti i parchi romani.

Vita notturna

Durante il fine settimana, il quartiere universitario di San Lorenzo si popola di studenti, giovani e amanti della vita notturna. Qui si fa festa ed è possibile trovare bar che offrono shot di alcolici a poco prezzo!

Dove dormire?

Per gli studenti consigliamo Uniplaces, una piattaforma di affitti per studenti a Roma che aiuta studenti ed expat a trovare abitazioni a medio-lungo termine. In pratica uno studente Erasmus o un digital nomad che si deve spostare in una nuova città per studio o lavoro, non dovrà perdere tempo in ostello mentre visita case ma può fare tutto da casa prima di partire.

Lascia un Commento

Condividi