Ecoturismo

Viaggiare in aree naturali relativamente indisturbate o incontaminate con lo specifico obiettivo di studiare, ammirare e apprezzare lo scenario, le sue piante e animali selvaggi, così come ogni manifestazione culturale esistente (passata e presente) delle aree di destinazione

i principi dell'ecoturismo

La definizione di ecoturismo di Hector Ceballos-Lascurain è stata rivista e inserita nella dichiarazione di Qebec delle Nazioni Unite nel 2002, dove vengono espressi i seguenti principi dell'ecoturismo

Photo by Alexey Artyukh

Sviluppo sostenibile

è mirato alla promozione di uno sviluppo sostenibile del settore turistico

Minimizza l'impatto

non determina il degrado o l'esaurimento delle risorse ovvero minimizza l'impatto

Rispetta la natura

concentra l'attenzione sul valore intrinseco delle risorse naturali rispondendo ad una filosofia più biocentrica che antropocentrica

A contatto con la natura

si fonda sull'incontro diretto con l'ambiente e si ispira ad una dimensione cognitiva diretta

Photo by Valerie Elash

l'ecoturismo è un modo responsabile di viaggiare in aree naturali, conservando l'ambiente e sostenendo il benessere delle popolazioni locali

Photo by Daniel Frank

Turismo sostenibile

Si ha turismo sostenibile quando le condizioni ambientali del territorio ospitante non vengono deteriorate dall’attività turistica e quando la medesima offerta turistica può essere riproposta in modo costante negli anni senza subire e accumulare danni

Photo by Tadeusz Lakota

Turismo responsabile

Turismo responsabile  invece è quello messo in atto da viaggiatori e da strutture ricettive dall’atteggiamento consapevole che mantengono un comportamento adeguato nel rispetto dell’ambiente, delle culture ospitanti e del territorio, seguendo i principi della giustizia sociale ed economica con forte accento sulla responsabilità personale di viaggiatori e strutture.

Le attività dell'ecoturismo

Escursioni e percorsi all'interno di territori naturali, parchi, percorsi attrezzati e non

Percorsi a cavallo e itinerari di lungo tratto 

Osservazione degli uccelli, birdwatching e di animali acquatici, whalewatching

Itinerari faunistici all'interno di parchi naturali e aree protette, terrestri e marine

Immersioni guidate in aree protette marine per lo studio e l'osservazione della biodiversità marina

Itinerari archeologici al di fuori di aree urbane e survey archeologico

Itinerari enogastronomici e di slow food in aree rurali o aree abitate all'interno di zone protette e parchi naturali

Attività didattiche volte a valorizzare e illustrare il territorio  e culture, memorie ecologiche, economie tradizionali

Itinerari a piedi o in bicicletta su direttive viarie di lungo tratto appositamente pensate, di interesse ecologico, culturale o religioso

vivere e condividere lo stile di vita, le abitudini, le abitazioni e i mezzi di trasporto delle culture locali

Come praticare ecoturismo

Alcuni consigli pratici per chi vuole viaggiare in un’ottica di turismo responsabile

riduci il consumo di carta

usa la tecnologia: non stampare biglietti, mappe o guide; hai tutto sul tuo smartphone, a portata di mano

utilizza mezzi di trasporto pubblico

car sharing e auto elettriche,  spostamenti a piedi, in bici o monopattino: questo consentirà di ridurre al minimo il tuo impatto sull’ambiente

consuma prodotti locali

in ristoranti tipici del luogo con prodotti a km0: questa è una scelta di ecoturismo responsabile perché si fa girare l’economia locale

svolgi attività all'aria aperta

che non influiscono negativamente sull’ambiente: escursioni a piedi o in veicoli non motorizzati, fotografia, visita a luoghi in cui si verificano fenomeni naturali

evita prodotti usa e getta

non usare bicchieri, cannucce, piatti o bottigliette di plastica: utilizza termos, borracce, vetro

evita pasti confezionati

o imballati con plastica o che producono un'eccessiva quantità di rifiuti: prediligi prodotti sfusi

fai la raccolta differenziata

oltre essere un dovere, è anche un tuo diritto: differenzia i tuoi rifiuti e avviali al riciclo

strutture ecosostenibili

per alloggiare e per mangiare scegli solo strutture ecosostenibili, responsabili e attente all'ambiente

Piu-Turismo_Responsabile_Agriturismo_Strutture_Parchi_Itinerari-logo_4x3

OLTRE 10 ANNI DI IMPEGNO PER L'ECOTURISMO

Più Turismo responsabile

L'impegno di Più Turismo è quello di segnalare a turisti responsabili, le attività ecosostenibili e rispettose di ambiente e territorio

Questo grazie ad una grande attività di redazione per verificare sul campo le strutture ricettive e ricreative che seguono i principi dell'ecoturismo.

In particolar, abbiamo fatto evolvere il progetto "i luoghi di Più Turismo", nato da una collaborazione con il "WWF Ricerca e Progetti" per censire con un protocollo le strutture ricettive ospitative, per poter validare qualsiasi tipo di struttura ricettiva o ricreativa che sia in linea con le indicazioni e il questionario di "Google My Business", pubblicato in seguito alla recente COP 22 (Conferenza delle Parti delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici).

Parallelamente al censimento e la promozione di tali luoghi, continuiamo a Mappare l'Italia e fornire delle comode Google Maps con le destinazioni ed i punti di interesse più green ed ecosostenibili di tutta Italia.

GUIDE, CONSIGLI, OPINIONI

Approfondimenti sull'ecoturismo

Unisciti a noi, e scopri 

le destinazioni ecoturistiche!

Il nostro obiettivo è quello di promuovere lo sviluppo sostenibile del settore turistico. 

Sensibilizzare l’opinione pubblica al rispetto del tema dell’ambiente e la consapevolezza ambientale. 

Il tutto non scordando le esigenze e comodità del turista, senza cui non è possibile fare ecoturismo.

Viaggia nei Luoghi di Più Turismo