fbpx

Oasi WWF Bosco di Montorfano

Un bosco rinato grazie al WWF: l’Oasi di Montorfano si trova nel Comune di Melegnano (Mi). L’area di circa 4 ettari è un ex incolto lungo il fiume Lambro, ripristinato con la messa a dimora di alberi ed arbusti tipici della zona

E’ stato effettuato il ripristino di una fascia di vegetazione arboreo-arbustiva, con ricco sottobosco e la creazione di tre stagni per incrementare la presenza di anfibi e libellule.

La vegetazione presente nel bosco è formata dalla caratteristica successione delle specie vegetali, passando dalle zone più umide, dove dimorano salici e ontani, a quelle più asciutte, dove vegetano querce, olmi e frassini. Caratteristici del bosco sono i grandi pioppi, luogo di nidificazione del picchio rosso maggiore.  E’ presente un ricco sottobosco, composto da specie quali viola, colombina, pervinca. Molto importante la presenza dell’edera, fonte di nutrimento invernale grazie alle bacche e sito di nidificazione per l’avifauna. Lambro e Vettabbia, le cui acque sono più pulite rispetto al passato, sono corridoi ecologici che consentono la presenza di specie ittiche, quali carpa e cavedano, e di una ricca avifauna, che utilizza i due corsi d’acqua per alimentarsi e per nidificare.

Si possono osservare molte libellule nei pressi degli stagni dell’oasi, quali la frecciazzurra puntanera, il golfo serpentino, la zampalarga comune.

Lascia un Commento

Condividi