fbpx

Fate, cupido e un ex-convento del Seicento

La Torre (San Michele Tiorre, Parma), antico convento seicentesco trasformato in un accogliente e tranquillo B&B, ha pensato a un pacchetto di dolci delizie per tutte quelle coppie che vorranno concedersi un weekend tutto per sè in occasione della festa di San Valentino. Adagiato sulle prime colline parmensi, a soli 15 chilometri dal centro della città tra i comuni di Langhirano e Felino, la struttura è un’oasi di pace e serenità, la meta ideale per una fuga romantica: un luogo di autentico relax immerso nel verde. Ad accogliere gli ospiti la giovane famiglia Ablondi-Romanini con il gusto della convivialità e dell’accoglienza nel sangue. Tre le stanze doppie con bagno, ognuna personalizzata sia nel colore delle pareti che nell’arredamento. In una delle sale a piano terra vengono servite le prime colazioni a buffet, un vero trionfo di bontà preparate in casa o con materie prime a chilometro zero: dolci o salumi, uova sode, marmellate, crostate, fette biscottate, pane, cereali, yogurt e brioches calde.

Torre di Tiorre è una dimora storica ricavata da una struttura seicentesca che ha mantenuto intatte le caratteristiche originarie, grazie agli attenti interventi di restauro conservativo, valorizzate da buon gusto e dall’attenzione ai dettagli con cui sono stati studiati gli ambienti interni, in cui si respira un’atmosfera ricercata e sofisticata, ma al tempo stesso familiare ed accogliente.
Tanti sono i dettagli, i complementi d’arredo e le opere d’arte che attirano l’attenzione di chi, per la prima volta entra alla Torre di Tiorre.
Cominciando dallo splendido parco che si attraversa percorrendo il viale d’accesso, continuando con la maestosità dell’elegante struttura seicentesca perfettamente intatta, con arcate e torre.

La struttura è il punto di partenza ideale per visitare i tesori della Food Valley: tour enogastronomici in salumifici, caseifici, Musei del Cibo, ma anche il centro storico di Parma con le sue testimonianze storico-artistiche, le mostre d’arte, i concerti e, per i più dinamici, innumerevoli escursioni in Appennino e tour in mountain bike, anche con guida.

Ad accogliere gli ospiti la famiglia Ablondi-Romanini, una normale famiglia di supereroi composta da una giovane coppia e due figli, con il gusto per la convivialità e per l’accoglienza, ma soprattutto una grande passione per questo splendido territorio, fato di storia, castelli, sapori tipici e tanta natura.

Lascia un Commento

CONDIVIDI