fbpx

Museo Marmolada Grande Guerra

Situato a quota 3000 metri, al centro della Zona Monumentale Sacra di Punta Serauta, è il museo più alto d’Europa. Conta un’area espositiva di circa 300 metri quadri e grazie ad un allestimento multimediale, estremamente interattivo ed esperienziale, consente di rivivere e comprendere la realtà del conflitto vissuto in alta montagna con particolare riferimento all’asprezza delle situazioni estreme vissute dai soldati.

Vicino al museo c’è un ampio ristorante-self service con vista panoramica sulle Dolomiti e 120 posti a sedere, mentre poco più su, alla stazione di Punta Rocca (3265 m) meritano una visita la terrazza panoramica e la grotta-capella con la statua della Madonna consacrata da S.S. Papa Giovanni Paolo II.  Tutto è facilmente raggiungibile in funivia da Malga Ciapela anche per le persone disabili.

L’accesso a museo è gratuito, si paga solo la salita in funivia.

Il lato Green

Il museo Marmolada Grande Guerra si trova immerso nella natura incontaminata, a quota 3000 metri, sulla montagna più alta delle Dolomiti

Consigli in zona

La Marmolada offre tante opportunità per fare sport e divertirsi all’aria aperta. Trekking, nordic walking, arrampicata, bici e mountain bike sono solo alcune delle attività che si possono fare tra i boschi, i prati e le rocce della montagna più alta delle Dolomiti. Da non perdere la terrazza panoramica di Punta Rocca e i Serrai di Sottoguda, uno splendido canyon naturale percorribile anche con uno speciale trenino.

 

Video presentazione

Lascia un Commento

Condividi