In Val Gardena nuovo “Balcone panoramico Dolomites UNESCO”

Sull‘Alpe Mastlé/Col Raiser, a S. Cristina, a 2.200 metri di altezza.

Balconi Panoramici

I Balconi panoramici Dolomiti UNESCO sono dei punti particolarmente affascinanti e sono l’esemplificazione di ciò che rende le Dolomiti così straordinarie, con le loro caratteristiche geologiche e paesaggistiche. Postazioni panoramiche dove ammirare paesaggi straordinari. Luoghi appositamente individuati per promuovere la conoscenza del Sito Dolomiti UNESCO.

Alto Adige

In Alto Adige ce ne sono due: il primo si trova nei pressi di Dobbiaco, mentre il secondo inaugurato da poco si trova nel Parco Naturale Puez-Odle (Comune di S. Cristina).

Il Balcone della Val Gardena è una vera e propria terrazza all’aperto, nei pressi della stazione a monte della cabinovia Col Raiser, a 2.200 metri sul livello del mare con una vista mozzafiato sul mondo alpino delle Dolomiti.

Cstruito con particolare attenzione all’edilizia eco-sostenibile, in considerazione del contesto estremamente sensibile, è stato creato un oggetto strettamente legato all’ambiente circostante. La struttura in acciaio, al centro della quale si trova l’elenco dei picchi visibili, è stata riempita in loco con terreno e materiale roccioso esistente.

Come arrivarci?

È possibile salire anche con la cabinovia Col Raiser, e raggiungere a piedi il balcone camminando per 25 minuti dalla stazione a monte (chiamare il numero 0471777800 per assicurarsi prezzo speciale concordato per biglietto di andata e ritorno). Il balcone sorge a quota 2.200 metri nei pressi della stazione a monte dell’impianto di risalita Col Raiser. Le particolarità del balcone panoramcio saranno illustrati dallo studio di architettura Messner Architects, che ha predisposto il relativo progetto.

CONDIVIDI