fbpx

Nuotare con le tartarughe, la baia di Hanauma alle Hawaii

Ad Hanauma bay si nuota nel cratere di un vulcano (ex). Siamo sull’isola di Oahu, la terza per estensione dell’arcipelago delle Hawaii, ma la più popolata, visto che qui si trova Honolulu, poco distante dalla baia, e per questo una delle destinazioni più popolari sull’isola. 

Hanauma Bay, la Baia Baia (Hana nella lingua dei nativi sta per baia, come Bay in inglese), dopo aver subito gli attacchi degli amercani, che a colpi di dinamite hanno fatto esplodere parte della barriera antistante, per far passare i cavi sottomarini, ora è protetta, sia come ambiente terrestre, sia come ambiente marino. Qui vivono oltre 400 specie di pesci, e qui non è raro imbattersi nelle tartarughe marine verdi. Noi infatti siamo riusciti a vedere e a nuotare con una tartatuga marina proprio in questa baia!

Riserva naturale

Hanauma Bay è una riserva naturale marina che è stato creata per proteggere i delicati ecosistemi nellabaia e la sua fauna selvatica che racchiude una grande varietà di specie ittiche esotiche che popolanola magnifica barriera corallina.
Hanauma Bay, che è stata dichiarata area marina protetta e parco subacqueo nel 1967, è nata dal punto di vista geologico all’interno di un antico cono vulcanico. Hanauma Bay offre ai visitatori un ecosistema marino incontaminato ed una grande quantità di pesci di ogni specie. La spiaggia di Hanauma Bay è stata votata nel 2016 come miglior spiaggia negli Stati Uniti.

Diving e snorkeling

La spiaggia è nata in quello che migliaia di anni fa era il cratere di un vulcano. I colori della spiaggia e del mare sono splendidi e incantevoli!  E’ una spiaggia unica al mondo (non dimenticatevi di scattare una foto della baia dall’alto). Essendo una riserva naturale, viene posta molta attenzione al rispetto delle regole all’interno di questa area.  Le attrazioni principali sono sicuramente lo snorkeling ed il diving, che vi permetteranno di ammirare la stupenda fauna presente sulla barriera corallina. Sono molte le specie di pesci che si possono trovare nelle acque di Hanauma Bay, come ad esempio le tartarughe marine ed i pesci pappagallo.

Info

La baia è all’interno di una riserva marina protetta e per accedere bisogna pagare un biglietto di 7.50$ a testa (gratuito per i bambini fino a 12 anni). Dopo aver preso i biglietti è obbligatorio seguire un video di presentazione in cui spiegano cosa è proibito fare nella baia (ad esempio salire in piedi sui coralli).

Consigli

Vengono organzzate diverse escursioni verso la baia. Vi consigliamo di prenotare una di queste e di affidarvi a persone del posto. Un pulmino vi recupererà e vi porterà alla baia. E all’ora stabilita vi porterà indietro. Portatevi la vostra attrezzattura per fare snorkeling o sub oppure chi organizza le escursioni di solito un pò di maschere e boccagli li ha.

Poiché il sole colpisce duramente la schiena durante lo snorkeling, è opportuno proteggersi con una crema solare adeguata alla pelle oppure indossare la mutina. Noi siamo stati a settembre e il sole era molto forte e senza muta siamo usciti quasi ustionati. Se dovesse capitarvi recatevi poi nei tanti negozi che vendono un pò di tutto e creme solari e vi indicheranno la crema da mettere… pare succeda spesso con i turisti e le creme che vi daranno saranno ottime!

Le escursioni iniziano la mattina e finiscono alle 12,30 o alle 16. Noi già stando fino alle 12,30 ci siamo belli scottati e l’esperienza è stata stupenda. Tutto il giorno diventa molto impegnativo. Ma questo è il nostro consiglio almeno la prima volta. La baia è chiusa il martedi.

Lascia un Commento

Condividi