fbpx

Cantina F.lli Zeni

Cantina F.lli Zeni si trova sulla suggestiva strada panoramica che si affaccia direttamente sul Lago di Garda, nel cuore della zona Classica del Bardolino e da cinque generazioni si dedica alla produzione dei grandi vini veronesi.

L’azienda famigliare nasce nel 1870 ma è con Gaetano Zeni che negli anni ’60 la Cantina si sviluppa con una nuova prospettiva, ampliando in primis la selezione di etichette prodotte, con un’attenzione sempre maggiore alla qualità di quest’ultime. Aderisce succesivamente anche a MAGIS, un avanzato progetto per la sostenibilità della produzione del vino in Italia.

L’idea non è però solo quella di produrre e vendere buon vino, ma per far vivere agli ospiti una vera e propria esperienza enosensoriale. Il concetto di Accoglienza prende forma nel 1991, con l’istituzione del Museo del Vino, importante testimonianza della cultura vitivinicola locale e della stessa famiglia. Ad oggi i visitatori individuali (fino ad un massimo di 10 persone) possono accedere gratuitamente alle sale museali per apprezzare questa affascinante esposizione delle diverse fasi storico-produttive della filiera mentre per i gruppi e/o soluzioni personalizzate vengono proposte visite guidate.

Così oggi nasce il progetto L’Ora, che all’interno di Cantina F.lli Zeni rappresenta il marchio che contraddistingue tour, degustazioni guidate ed eventi, proposti con uno stile innovativo e personalizzato. Il nome deriva dalla brezza che spira quotidianamente sul Lago di Garda, prendendo forma da altri piccoli venti, come ogni visitatore costituisce un tassello fondamentale che permette di creare “l’Accoglienza”.

Accoglienza nel mondo del vino significa ovviamente anche degustazioni! I visitatori individuali possono assaggiare tutte le etichette nella Vinoteca adiacente il wine shop, dove personale plurilingue è sempre a disposizione per ogni suggerimento ed informazione. La Bottaia invece, sala affrescata e luogo di affinamento dei grandi vini in botte, è altresì la location per le degustazioni guidate e per gli eventi.

Lascia un Commento

Condividi