fbpx

Relais Poggio ai Santi

Poggio ai Santi è un relais di lusso sulle colline toscane, a San Vincenzo, immerso nella natura, costituito da 12 suite solo per coppie, per godere al meglio del massimo relax. Si tratta anche di un’Azienda Agricola nella quale sono stati piantati 8 ettari di ulivi sul terreno che domina il mare, di fronte all’isola d’Elba. La produzione è interamente biologica dalla metà degli anni ’90. All’interno della struttura è presente il ristorante “Il Sale”, improntato sull’utilizzo di soli prodotti provenienti dalla nostra azienda, tutto ciò che si mangia qua è autoprodotto: frutta, verdura, composte, marmellate e olio. Da circa un anno c’è anche il pollaio, totalmente biologico, dove razzolano galline felici. Sin dal secolo scorso lavoriamo per migliorare costantemente il nostro impatto ambientale, effettuando le seguenti azioni:
-Sul tetto della Fattoria abbiamo installato nel 1999 20mq di pannelli solari per la produzione di acqua calda per le 4 suite del primo piano e per il ristorante, che sono stati estesi a 24mq nel 2009. Il tetto ventilato permetti di rinfrescare le suite naturalmente nei mesi estivi, il ristorante, invece, è riscaldato a legna, con 2 bracieri ed un caminetto.
-Sul lato sud del tetto della villa abbiamo installato nel 2006 16mq di pannelli solari per la produzione di acqua calda per le 4 suite e un appartamento. La villa ha anche utilizzato per la propria costruzione (2005-2006) materiali isolanti ed ecologici, il suo orientamento ideale (200° a sud) e la sua ventilazione sono stati calcolati in modo da consentire un’autonomia parziale, soprattutto nel corso delle mezze stagioni.
-Sul tetto della vecchia scuderia abbiamo installato, nel 2008, 8mq di pannelli solari per la produzione di acqua calda per le ultime 3 suite.
-La totalità delle acque reflue è stata trattata in maniera eco-compatibile grazie ad un sistema di fitodepurazione installato nel 2005: le acque depurate sono in seguito utilizzate per l’irrigazione del giardino durante l’inverno.
-Da dicembre 2010 è attivata un’installazione fotovoltaica da 109kwh con 700mq di pannelli: in tal modo la nostra autonomia energetica è assicurata, ciò significa che 80000 kg di CO2 in meno per il pianeta. Questa installazione, appoggiata su delle serre, facilita, inoltre, la coltivazione orticola e le attività agricole.

Il lato Green

Si tratta di un’azienda agricola biologica dalla metà degli anni ’90 che produce olio, cereali, miele, rosmarino, lavanda, frutta, prodotti orticoli, marmellate, con un pollaio.
Sono installati pannelli solari per la produzione acqua calda.
Sono ville costruite con materiali isolanti ed ecologici.
La totalità delle acque reflue è trattata in maniera eco-compatibile grazie ad un sistema di fitodepurazione.
Le acque depurate sono utilizzate per l’irrigazione del giardino.
E’ attivata un’installazione fotovoltaica da 109kwh con 700mq di pannelli: questo significa 800 kg di CO2 in meno per il pianeta.
I rifiuti sono differenziati per tutta la proprietà.

Incastonato tra verdi colline e l’azzurro intenso del mare, San Vincenzo si giova di un particolare microclima che rende il suo territorio particolare; la conformazione orografica della valle di Campiglia Marittima, situata alle spalle, dona degli inverni mai eccessivamente rigidi ed estati ventilate. Le colline si affacciano sullo stretto lembo di pianura dove sorge l’abitato che più verso sud si allarga andandosi a fondere con la piana alluvionale del fiume Cornia. Quassù , come in altri comuni del comprensorio, è l’olivo che caratterizza il territorio ed è tutto un susseguirsi di aziende agricole e di agriturismi che offrono un prodotto eccellente dal caratteristico gusto; inoltre, nel territorio sanvincenzino risiedono aziende vinicole di spicco: a 15 minuti di macchina da Bolgheri, la madre dei migliori vini al mondo tra cui Sassicaia, Ornellaia, Petra, Le Macchiole..Sopra la frazione di San Carlo svetta Monte Calvi che con la sua natura calcarea dona all’appassionato grotte e cavità naturali da esplorare, mentre più in basso esiste una rete sentieristica che vi porterà a raggiungere diverse mete attraverso uno spettacolare trekking nella macchia mediterranea. La costa è caratterizzata da una lunghissima spiaggia sabbiosa, la cui grana aumenta mano a mano che ci avviciniamo al confine sud del comune, che corrisponde con la Torraccia. Questa, insieme a Torre Nuova e Torre San Vincenzo rappresentava la realizzazione di una rete di avvistamento e di difesa dalle incursioni dei pirati creata dalla Repubblica Pisana. Oltre questo limite iniziano i promontori che fanno da cornice al Golfo di Baratti nel comune di Piombino. Parallelamente alla lunga spiaggia troviamo il Parco Naturale di Rimigliano, un oasi di verde e tranquillità dove potrete fare delle lunghe passeggiate utilizzando la strada pedonale che la attraversa in tutto il suo sviluppo; oppure usufruire dei servi igienici e doccia e dei tavolini approntati. In località nido dell’aquila è stata istituita una spiaggia natursita ormai molto famosa e frequentata da turisti di tutta Europa.

Lascia un Commento

CONDIVIDI