fbpx

Spiaggia del Cannello a Capoliveri, Isola d’Elba

Una delle più belle spiagge dell’Elba mineraria, la spiaggia del Cannello è dominata da un paesaggio profondamente segnato dall’attività estrattiva. La pietra è infatti incisa a gradoni che lasciano intravedere le rosse ossidazioni delle rocce ferrifere.

Si colloca nel versante meridionale del Monte Calamita, nel Comune di Capoliveri, in piena zona mineraria che, assieme alla natura selvaggia del mare, crea un panorama quasi surreale.

L’ambiente circostante è spettacolare e caratterizzato da un paesaggio profondamente segnato dall’attività estrattiva delle miniere vicine. La costa è incisa a gradoni e le rocce che sovrastano la spiaggia sono di color rosso, a causa della presenza di ferro. Scendendo dal sentiero si costeggiano diversi grandi manufatti che risalgono al periodo estrattivo del ferro, ruspe e mezzi meccanici fermi abbandonati ormai da anni.

E’ caratterizzata da sabbia scura dovuta alla presenza di minerale ferroso. Il contrasto generato da grandi pietre chiare, grigie o bianche, sullo sfondo della sabbia nera luccicante, crea un’atmosfera magica.

In estate la sabbia nera, attraendo il calore del sole, rende l’ambiente molto caldo; è fortemente consigliato portarsi l’ombrellone, in quanto non ci sono servizi di nessun genere nè zone d’ombra.

Il mare è limpidissimo. La spiaggia è scarsamente frequentata e molto selvaggia.

Come raggiungere la spiaggia del Cannello

E’ una delle spiagge più impegnative da raggiungere sull’isola, consigliata per gli amanti del trekking o della mountain bike abbinati al mare. Esistono diversi sentieri per raggiungerla:

  • Da Capoliveri è possibile seguire le indicazioni per il Museo delle Miniere (la strada dal 2018 è in buona parte asfaltata) e lasciata l’auto nello spiazzo esterno al museo, proseguire a piedi superando la sbarra giallo-nera. Da lì alla spiaggia sono circa 2 chilometri di strada sterrata.
  • È possibile arrivare al Cannello anche dalla spiaggia dell’Innamorata con un trekking abbastanza impegnativo, fattibile anche in MTB, partendo in direzione Calone lungo la strada della Vecchia Ferrovia.
  • Un terzo modo per raggiungere la spiaggia è un sentiero (ben tenuto e facente parte del Capoliveri Bike Park) sul lato destro del museo che scende fino a ricongiungersi al precedente.

È consigliato portarsi una buona scorta di acqua e indossare scarpe chiuse. Naturalmente è possibile raggiungere la spiaggia anche via mare, in barca.

 

Eccovi anche le altre spiagge più belle dell’isola

 

Biodola : un angolo di lusso affacciato sul mare dell’Isola d’Elba

 

Spiaggia delle Ghiaie all’Isola d’Elba, a Portoferraio

Video presentazione

Foto gallery

Lascia un Commento

Condividi