fbpx

La spiaggia di Barabarca a Capoliveri

Racchiusa da una baia molto riparata alla maggior parte di venti che di solito soffiano sull’isola. Dominata in lontananza dal paese di Capoliveri, la spiaggia di Barabarca presenta un paesaggio inalterato dal punto di vista ambientale, perfetto per gli amanti della natura e delle spiagge un po’ selvagge.

Considerata una delle più belle calette del Golfo Stella, la spiaggia di Barabarca presenta un aspetto integro dal punto di vista ambientale che richiama un pubblico amante della natura e della semplicità.

L’acqua è particolarmente limpida ed il fondale è ricco di secche affioranti che invitano alla scoperta della natura marina con maschera e pinne.

Sulla spiaggia un chiosco/bar offre anche un servizio di noleggio lettini, ombrelloni e canoe.

Caratteristiche spiaggia

Sabbiosa, di media lunghezza, molto riparata da due punte che formano una baia. E’ una delle spiagge più belle del versante occidentale del promontorio di Calamita, ed è ancora abbastanza integra dall’invadenza edilizia della zona. Alle sue spalle è contornata da una verdeggiante scogliera tufacea. Frequentata ma non caotica, non offre alcun servizio. Il nome indica il varo delle barche.

Accesso alla spiaggia

Dalla strada provinciale Mola-Capoliveri, prima di giungere in paese, parte una strada asfaltata e segnalata, in prossimità di una cappella, che in meno di un chilometro porta a un ampio parcheggio. Lasciata la macchina nel parcheggio, ci si incammina per un sentiero sterrato (70 metri) che giunge ad una scalinata e fatti pochi gradini fermarsi è d’obbligo. Si rimane subito ammirati dalla bellezza del panorama che si presenta agli occhi: una piccola baia dalle tonalità smeraldine con un arenile, lungo 200 metri, composto da sabbia bianca e circondato dalla macchia mediterranea con agavi e cespugli di Alimo che si spingono quasi sulla battigia a sfidare il salmastro. All’orizzonte le sagome della Pianosa e di Montecristo.

Foto gallery

Lascia un Commento

Condividi