fbpx
Isola_Capraia

Parco regionale Isola Capraia

Capraia Isola è un comune italiano di 410 abitanti della provincia di Livorno, corrispondente all’omonima isola dell’Arcipelago Toscano.

Si trova a 64 km da Livorno, 53 dal promontorio di Piombino, 37 km da Gorgona e 31 km dalla Corsica. È il comune italiano meno popolato fra quelli con sbocco al mare L’isola di Capraia è situata nel Canale di Corsica (braccio di mare al confine tra Mar Ligure e Mar Tirreno), ed è un’isola di origine vulcanica, la terza per grandezza dell’Arcipelago Toscano dopo l’Elba e il Giglio. È infatti lunga circa 8 km (da punta Teglia a nord a punta dello Zenòbito a sud) e larga 4, per una superficie di 19,26 km2. Il perimetro è di circa 30 km. È l’isola dell’arcipelago più lontana dalla terra ferma trovandosi più vicina alla costa orientale della Corsica che alla costa toscana, rispetto alla quale sorge a ovest del Golfo di Baratti (Piombino). È un’isola di origine vulcanica, con un cono di eruzione ancora oggi ben visibile per metà nella tipica Cala Rossa[6], sicuramente una delle cale più particolari dell’Arcipelago.

Aspra e dolce, morbida e spigolosa, severa e solare, brulla e verdissima. In Capraia il gioco degli opposti è un passatempo consueto. Sei appena sbarcato e già puoi sentire forte e chiaro il respiro profondo di questo scoglio selvaggio, inondato da una sfolgorante luce mediterranea. Prima e unica regola: non avere fretta. Capraia ti seduce con la sua apparente indolenza, sembra voler celare i suoi segreti più intimi, poi ti prende per mano e ti porta con sé, sperando di non vederti ripartire troppo presto.

Lascia un Commento

Condividi