fbpx

I must see per una perfetta vacanza in Grecia

Voglia d’estate e di vacanze? Se state pensando ad un soggiorno in Grecia, non perdete la nostra breve guida ai “must-see” delle città e isole greche!

Vacanze in Grecia: il Paradiso a portata di mano

Non ci sono Tropici che tengano, per chi ama la vita di mare le vacanze in Grecia sono la scelta vincente. Perché al fascino intramontabile di Atene, che con i suoi tesori archeologici è un vero e proprio museo a cielo aperto, bisogna aggiungere il richiamo irresistibile delle isole, la meta perfetta per qualsiasi desiderio, e il fascino selvaggio della penisola Calcidica. Weekend romantico? Vacanza con i bambini? Voglia di staccare la spina e rilassarsi o, al contrario, desiderio di divertimento? La risposta resta sempre la stessa: approfittare di un last minute in Grecia e partire.

IL FASCINO SENZA TEMPO DI ATENE

In un modo o nell’altro Atene va vista. Che sia la destinazione prescelta o solo una delle tante tappe di una vacanza in Grecia, poco importa. Quel che conta è vederla e viverla da insider. Ai piedi dell’Acropoli, la cui visita vale da sola il viaggio in Grecia, si stendono quartieri affascinanti tutti da scoprire, mercatini e negozi in cui curiosare e fare shopping, ristoranti dove mangiare piatti della cucina greca tradizionale e locali dove ascoltare buona musica.

Da non perdere ad Atene:

  • l’Acropoli con i suoi quattro capolavori: il monumentale ingresso dei Propilei, l’Eretteo con le Cariatidi, il Tempio di Atena e naturalmente il Partenone. Una visita emozionante che stupisce per bellezza, grazia e imponenza.
  • il quartiere di Exarcheia, conosciuto come il cuore anarchico della città, è un brulicare di taverne, caffè e negozi vintage poco battuti dai turisti. Da vedere il famoso Condominio blu, firmato dall’architetto Panaiotakos e residenza di personaggi illustri, scrittori e artisti, che si affaccia sulla piazza.
  • lo yogurt greco take away della storica latteria a conduzione familiare Galaktopolei; i pastourmas (involtini di carne avvolti in paprica, aglio e fieno greco) che si trovano al mercato coperto di Vatvakeios; il tè di montagna venduto da Elixir, regno di erbe aromatiche e spezie, a Omonia.
  • una serata al Chrisomilo dove assaggiare le specialità della cucina greca, come lo iaourtlou kebap (polpette di manzo e agnello in salsa di yogurt) sulle note del rebetiko, il tradizionale blues greco.

LAST MINUTE PER LA GRECIA? CRETA TI ASPETTA

Creta è un’isola molto grande, ben collegata con voli e traghetti, e ricchissima di strutture ricettive. Per questo è facile trovare spesso un’ampia offerta di soggiorni last minute tra cui scegliere. I punti forti? La vita notturna è decisamente molto vivace, soprattutto nella zona nord dell’isola, il patrimonio archeologico è vario e imponente, e il litorale è costellato da una notevole quantità di spiagge incantevoli, soprattutto sul lato orientale.

Da non perdere a Creta:

  • la baia di Palekastro, tappa obbligata per gli amanti del windsurf che qui possono approfittare delle onde perfette create dal vento, il Meltemi.
  • Aghios Nikolaos, un brulicare di sfavillanti caffè e taverne sul mare incorniciati da vie pedonali su cui si affacciano negozi di artigianato e boutique chic. Perfetta per animare le serate di un soggiorno in Grecia.
  • il monastero Moni Faneromeni, chiesa gioiellino incastonata nella roccia, da cui si gode un panorama mozzafiato sul Golfo di Mirabello e da dove scattare foto indimenticabili.
  • la spiaggia di Vai, regno hippy negli anni Settanta, è una suggestiva mezzaluna di sabbia bianca protetta da un inaspettato palmeto e bagnata da acque turchesi trasparenti.
  • lo shopping al Cretan Olive Farm, dove fare incetta non solo di olive e di olio extravergine, ma anche di miele, conserve e cosmetici a base di olio d’oliva.

ROMANTICA E SELVAGGIA: IL MIRAGGIO DELLA CALCIDICA

Tre dita sottili che si allungano nelle acque celesti del mare Egeo, all’ombra di colline verdissime: questa è la penisola Calcidica, meta ideale per chi vuole staccare la spina e rigenerarsi durante il suo soggiorno in Grecia. Non a caso è proprio su una di queste tre dita che sorge la comunità monastica del Monte Athos, luogo di spiritualità inaccessibile alle donne e aperto solo a uomini muniti di permesso speciale. Limitazioni a parte, resta il fatto che se almeno si desidera respirare la stessa aria mistica, lo si può fare. Come? Basta raggiungere il sonnolento villaggio di Ouranopolis, dominato dalla Torre bizantina che fa da sentinella sul confine del territorio monastico. È il classico borgo di pescatori, semplice e fiorito, che alberga nell’immaginario collettivo. Un luogo di pace dove il suono più ricorrente è quello dei tuffi che si fanno volentieri nel suo incantevole mare.

Da non perdere a Ouranopolis:
  • l’escursione all’isola di Ammouliani, un’oasi di sabbia dorata con la più grande flotta di pesca della Macedonia centrale. Inutile dire che qui un succulento pasto a base di pesce freschissimo dopo una nuotata nelle acque cristalline è d’obbligo.
  • il dessert tipico di Kokkinos, accogliente locanda nel centro del paese: formaggio di capra servito caldo con una golosa crosta di semi di sesamo e miele.
  • la gita in battello fin sotto al Monte Athos, per vedere da vicino il profilo dei monasteri.

Lascia un Commento

Condividi