bit-milano-2022-innovazione-sostenibilità

Bit 2022 dal 10 al 12 aprile a Milano

Innovazione e sostenibilità: i temi della Bit 2022 a Milano

Le scelte sostenibili stanno diventando sempre più importanti nelle nostre vite. Come Più Turismo abbiamo già parlato di quanto sia importante scegliere prodotti a km 0 e filiera corta agroalimentare in tempi di crisi energetica. Inoltre, abbiamo sempre sostenuto anche quanto sia fondamentale fare le scelte corrette e sostenibili anche in viaggio. Finalmente di viaggi e di turismo sostenibile si parlerà anche alla Bit 2022, la fiera del turismo per eccellenza. La manifestazione si terrà dal 10 al 12 aprile 2022 a Milano.

La pandemia e le incertezze hanno portato proprio a riscoprire le vacanze di prossimità all’aria aperta. Località nel verde, lontane dalla folla, tra arte, tradizione, buona cucina e relax. Tante saranno infatti le Regioni che porteranno le loro proposte slow e sostenibili, così come associazioni, consorzi locali e comuni.

Mai come oggi il turismo ha avuto bisogno di innovazione sostenibile, per trovare una nuova dimensione. Puntare sull’innovazione sarà fondamentale per recuperare quanto prima i livelli pre-Covid.

Il rapporto “Italiani, turismo sostenibile ed ecoturismo di Fondazione UniVerde” evidenzia che per il 74% degli italiani il turismo sostenibile è il più sicuro nella fase post-Covid, mentre il 71% lo considera più etico e più vicino alla natura. L’84% lo vede invece come un’opportunità di sviluppo economico.

Anche secondo la ricerca The 2022 Traveler: Emerging Trends and the Redefined Traveler di Hiltonil nuovo viaggiatore ha reagito alla pandemia sviluppando un nuovo senso di cura per l’ambiente e la natura, ne è un esempio l’incremento delle visite ai parchi nazionali, ma ricerca anche il benessere in tutte le sue declinazioni.

Il viaggiatore vuole continuare a coltivare le passioni che ha riscoperto durante il lockdown. Per questo motivo, il prossimo anno vedremo crescere delle nicchie di mercato che stentavano ad affermarsi. Parliamo dei pet lover, che non rinunciano mai a viaggiare con i loro amici a quattro zampe, il turismo dell’ enogastronomia sostenibile e, infine i nomadi digitali.

I trend che emergono dall’analisi dei dati delle OTA, evidenziano invece la ricerca di un nuovo lusso, incentrato sul relax e il tempo dedicato a sé stessi. Si avverte il desiderio di entrare in relazione con le persone e la voglia di riscoprire le specificità dei territori. Che si tratti di destinazioni di prossimità o di medio-lungo raggio, si torna ad apprezzare l’esperienza del viaggio di per sé, dopo esserne stati privati così a lungo.

Un’esperienza di viaggio che comunque resterà segnata dall’open-air ancora per parecchio tempo, ma anche all’insegna del comfort. Lo dimostra lo sviluppo del glamping. Secondo un’analisi del portale campeggi.com, infatti l’81% dei viaggiatori che ha provato questa esperienza è disposto a riviverla, magari nella versione sostenibile e hi-tech del bubble glamping. In questo caso gli alloggi sono appunto “bolle” trasparenti da cui ammirare la natura circostante.

Bit 2022, un’edizione ancora più green e innovativa: convegni ed eventi

Quest’anno alle quattro tradizionali macro aree della Bit (Food Travel, Travel Lab, Hot Topics e Travel Tech) si aggiungerà l’area della Sostenibilità. Quest’ultima sarà anche un tema trasversale a tutte i temi trattati, così  come l’innovazione e il nuovo “duty of care” verso il viaggiatore.

Ci saranno anche eventi che metteranno la Sostenibilità al centro, come macro-tema, oltre che come tema trasversale. Si discuterà ad esempio, di recovery plan in connessione alla sostenibilità.

Ma come realizzare la sostenibilità? Se ne parlerà proprio al “Pnrr e reti d’impresa territoriali: la grande opportunità per lo sviluppo circolare”, con approfondimenti su turismo di prossimità, erogazione dei fondi e sinergie tra attori pubblici e privati. La sostenibilità come tema sociale oltre che ambientale sarà affrontata invece nel ‘Il viaggio come un approccio etico al territorio e alle sue risorse’.

Un ricco palinsesto di conferenze, convegni e seminari di approfondimento spingerà quindi ancora di più sul tema dell’innovazione sostenibile, grazie al filo conduttore Bringing Innovation Into Travel” che attraverserà 5 macroaree: Hot Topics, Food Travel, Travel Lab, Sustainability, e Travel Tech.

L’impegno della Bit 2022 verso la sostenibilità

L’impegno verso la sostenibilità non si esaurisce nelle proposte degli espositori. Bit 2022 adotterà, infatti, pratiche più sostenibili anche per l’organizzazione della manifestazione: ad esempio, con l’utilizzo di materiali più facilmente riciclabili o riutilizzabili e iniziative per la riduzione dei consumi energetici, anche nell’ottica di un futuro percorso di certificazione. Le stesse pratiche verranno promosse e facilitate per l’applicazione da parte degli espositori.

L’appuntamento con Bit 2022 è quindi a Fieramilanocity, Milano da domenica 10 a martedì 12 aprile. Lunedì e martedì saranno riservati agli operatori.

CONDIVIDI