fbpx

Oasi WWF di Guardiaregia

L’Oasi WWF Guardiaregia-Campochiaro ci offre spettacolari fenomeni carsici, come il Canyon del torrente Quirino, la cascata di San Nicola, le grotte di Pozzo della Neve e Cul di Bove che sono fra i più profondi abissi d’Europa. L’Oasi Guardiaregia-Campochiaro si trova all’interno di un Sito d’Importanza Comunitaria (SIC IT222287) nei Comuni di Guardiaregia e Campochiaro (Cb). E’ anche una Zona di Protezione Speciale (ZPS IT222296).

L’area, di 3135 ettari, è una delle Oasi più grandi e selvagge in gestione al WWF. L’ambiente è montano e forestale con spettacolari fenomeni carsici, come il canyon del torrente Quirino, la cascata di San Nicola (salto totale di 100m.) e le grotte di Pozzo della Neve (profondità – 1048 m.) e Cul di Bove (profondità – 913 m.) che sono tra i più profondi abissi d’Europa.

Dal piano di gestione alla realizzazione di strutture per la fruizione, fino alla realizzazione di materiali didattici. Queste sono le principali attività necessarie alla progettazione e alla successiva gestione di un’area protetta. WWF Oasi ha progettato e contribuito a realizzare aree che sono diventate oasi affiliate e nuove oasi WWF.

Turismo responsabile, Campi scuola e vacanze rappresentano per singoli, famiglie e ragazzi un mix di conoscenza, divertimento, nuove amicizie, esplorazione della natura e del territorio. Ogni esperienza si ispira ai principi del turismo secondo WWF: promuovere la conservazione della natura, il valore delle comunità locali e della biodiversità.

Le aziende possono partecipare a esperienze di team building e di volontariato nelle Oasi, secondo i calendari aziendali e in occasione di importanti appuntamenti internazionali quali l’Earth Day e la Giornata Mondiale dell’Ambiente. Un’opportunità per comunicare al pubblico interno e all’esterno l’approccio dell’azienda alle tematiche ambientali.

Lascia un Commento

Condividi