Filetto alla Voronoff

Categories
Mangiar bene

Il filetto di manzo alla Voronoff è un secondo piatto di carne ricco e molto sofisticato, ideale per le cene...

Read More...

Il filetto di manzo alla Voronoff è un secondo piatto di carne ricco e molto sofisticato, ideale per le cene importanti o i giorni di festa. La carne viene appena scottata in padella e sfumata con Cognac ed insaporita da una ricca crema a base di panna, senape e nel mio caso tartufo nero o puoi utilizzare anche la salsa Worcerstershire.  É un secondo di carne molto particolare inventato cento anni fa dal chirurgo russo Serge Voronoff che propose questo elisir di piacere.

La versione personalizzata con tartufo:

Io amo il tartufo e ho provato ad aggiungerlo alla ricetta per rendere ancora più saporito e speciale il filetto alla Voronoff: provatelo anche in questa versione!

filetto-voronoff

Filetto alla Voronoff

Cucina Italiana
Porzioni 2 persone

Ingredienti
  

  • Filetto da 400 gr
  • 1 Tartufo nero
  • 1 noce di burro
  • 200 ml di panna da cucina
  • sale q.b
  • pepe q.b.
  • 1 bicchiere di cognac
  • 2 cucchiai di senape dolce

Istruzioni
 

  • Amalgamate 200 ml di panna da cucina, 2 cucchiai di senape, il tartufo nero tritato finemente. Questa crema andrà poi scaldata poco prima di impiattare finché la panna non si rapprenda.
  • Infarinate il filetto.
  • Cuocetelo in una padella con una noce di burro, 2 minuti per lato. Meglio ancora se utilizzate la griglia leggermente unta con un pochino di burro.
  • In un'altra padella scaldate un bicchiere di Cognac.
  • Versare il Cognac sulla carne.
  • Inclinate la padella sulla fiamma in modo da sfiammare il filetto. Fate molta attenzione!
  • 5/10 secondi al massimo e si spegne tutto.
  • Versare sul filetto la crema scaldata.
  • Un suggerimento: potete cuocere la carne al sangue, meno di 2 minuti per lato. Nell'impiattamento potete aggiungere delle fette di pane abbrustolite o della focaccia fatta in casa che raccoglierà il sughetto e farà da accompagnamento.

 

La nostra preparazione:

Lascia un commento