Tirolo, Trentino-Alto Adige - Italia

A Tirolo per l’Avvento si scivola sulle lame

Categories
Mangiar bene

Una pista di pattinaggio sul ghiaccio all’ingresso del paese...

Read More...

Una pista di pattinaggio sul ghiaccio all’ingresso del paese

L’Avvento in Alto Adige è un momento davvero speciale. La magia del Natale imminente si coglie in ogni particolare, le temperature rigide all’esterno fanno apprezzare il calore delle case e il fuoco dei camini, mentre le bevande calde ristorano il corpo dall’interno. Le usanze e le tradizioni di questo periodo sono molto radicate, così come le ricette di alcuni dolci e piatti tipici.

Ogni domenica di Avvento nelle case altoatesine si accendono le candele della tipica Corona dell’Avvento e si cantano canzoni natalizie.

Il 5 dicembre di solito è il giorno della sfilata di San Nicola con i Krampus, figure demoniache mostruose dagli abiti laceri, sporchi e consunti e con maschere spaventose. San Nicola, a piedi o su un carro, apre la sfilata distribuendo dolciumi e piccoli regali ai paesani, i Krampus, a fine corteo, armati di fruste e catene, rincorrono e intimoriscono gli spettatori con urla e strepiti. Solo San Nicola è in grado di tenerli a bada.  Il Krampus indossa una maschera di legno intagliata – particolarmente famosi per questo tipo di artigianato sono gli intagliatori delle Valli di Tures ed Aurina – e delle pelli di capra, le quali spesso sprigionano ancora un odore molto particolare. Sull’addome vengono legati dei campanacci per fare più rumore possibile, inoltre vengono utilizzate anche una verga o delle catene di ferro. Dato che i Krampus si sono rivelati un po’ troppo selvaggi e rumorosi, oggi tutti coloro che partecipano alle sfilate come Krampus, devono essere registrati e portare una targa.

In Alto Adige, inoltre, per l’Avvento solitamente si cucinano dei dolci molto particolari come lo Zelten, il panpepato o biscotti semplici fatti di farina, zucchero e burro che spesso si accompagnano al vin brulé.

A proposito di biscotti, lo chef stellato del ristorante Castel fineDining di Tirolo, Gerhard Wieser, ha pubblicato, insieme ai colleghi Heinrich Gasteiger e Helmut Bachmann, un libro di ricette per fare tanti tipi di biscotti, una fonte di grande ispirazione nel periodo natalizio. Edito da Athesia, “33 x Biscotti” fa parte della collana di successo “Gustare nelle Dolomiti”, libri di cucina con ricette e suggerimenti per cucinare.

Di seguito una ricetta di biscotti che renderanno il Natale un momento goloso: Cuori di pan pepato al burro.

Cuori di pan pepato al burro

Ingredienti
  

  • 500 g farina
  • 250 g farina di segale
  • 20 g bicarbonato per alimenti
  • 300 g miele
  • 200 g zucchero
  • 1 uovo
  • 2 tuorli d’uovo
  • 200 g burro ammorbidito
  • 1 p.c. scorza di limone grattugiata
  • 1 b. zucchero vanigliato o 1 p.c. di semi del baccello di vaniglia
  • 1 b. spezie per pan pepato
  • Latte per spennellare

Istruzioni
 

  • Preparazione
  • Mescolare la farina, la farina di segale e il bicarbonato per alimenti.
  • Riscaldare leggermente il miele e lo zucchero.
  • Lavorare l’uovo, i tuorli d’uovo e il burro con la scorza di limone, lo zucchero vanigliato e le spezie di pan pepato fino ad ottenere un impasto, metterlo poi in frigo coperto per almeno 3 ore.
  • Impastare poi brevemente la massa fredda, stenderla allo spessore di 8 mm circa, con le formine ritagliare i cuori e adagiarli sulla teglia ricoperta con carta da forno.
  • Spennellare i biscotti di pan pepato con un po’ di latte e cuocerli in forno preriscaldato per circa 10 minuti (calore ventilato: 180 gradi circa; calore statico: 190 gradi circa).

Note

Suggerimenti
 
Potete ricoprire i pan pepati con una glassa di zucchero a velo 8mescolare 20 g di chiara d’uovo con 150 g di zucchero a velo).
Decorare eventualmente i biscotti con delle mandorle o noci intere e poi cuocerli.
Al posto delle spezie confezionate mescolate 3 g di cannella, 2 g di chiodi di garofano, 1 g di zenzero in polvere e 2 g di scorza di limone.
Potete decorare questi biscotti anche con delle ciliegie candite e poi cuocerli.
Affinché diventino belli morbidi e sviluppino appieno il loro aroma, i pan pepati vanno conservati in scatole di met

Suggerimenti

Potete ricoprire i pan pepati con una glassa di zucchero a velo 8mescolare 20 g di chiara d’uovo con 150 g di zucchero a velo).

Decorare eventualmente i biscotti con delle mandorle o noci intere e poi cuocerli.

Al posto delle spezie confezionate mescolate 3 g di cannella, 2 g di chiodi di garofano, 1 g di zenzero in polvere e 2 g di scorza di limone.

Potete decorare questi biscotti anche con delle ciliegie candite e poi cuocerli.

Affinché diventino belli morbidi e sviluppino appieno il loro aroma, i pan pepati vanno conservati in scatole di metallo

Pista del ghiaccio di Tirolo

Dopo una visita ai celebri mercatini di Merano, la pista del ghiaccio di Tirolo, installata all’ingresso del paese, in Via Ruprecht al 22, sarà un piacevole luogo di incontro e di divertimento per tutti, grandi e piccini, famiglie, amici e coppie. Per i più piccoli e gli incerti, saranno collocati nella pista dei supporti per dare maggiore stabilità, inoltre si potranno noleggiare i pattini disponibili in tutti i numeri.

La pista del ghiaccio resterà a Tirolo dal 1° dicembre 2022 al 31 gennaio 2023 e sarà aperta dalle 10 alle 22. Giorno di riposo lunedì.

Dopo un giro sui pattini, sarà un piacere scaldarsi con un bel vin brulé e fare una passeggiata per il paese di Tirolo, addobbato a festa per l’Avvento 2021.

Più Turismo

Un team di esperti che si occupa di turismo ecosostenibile e aiuta da anni le aziende a promuovere e valorizzare il territorio, migliorarsi e farsi conoscere da turisti responsabili e attenti alla natura, al rispetto dell'ambiente e la riduzione degli sprechi.

Lascia un commento

Leggi anche