Emilia-Romagna - Italia

Primavera slow nel Parco Delta del Po

Categories
Consigli di viaggio

Il 22 marzo 2024 torna la Primavera Slow con tre mesi ricchissimi di eventi, attività, escursioni per visitare il Parco del Delta del Po e un susseguirsi di itinerari e proposte a piedi, in bicicletta, a cavallo e in barca per scoprire ed esplorare paesaggi incontaminati e vivere esperienze uniche e autentiche in modalità lenta e sicura....

Leggi tutto...

Torna la Primavera Slow con tre mesi ricchissimi di eventi, attività ed escursioni per visitare il Parco del Delta del Po. Si susseguiranno itinerari e proposte a piedi, in bicicletta, a cavallo e in barca per scoprire ed esplorare paesaggi incontaminati e vivere esperienze uniche ed autentiche in modalità lenta e sicura. Lenta perché qui da noi potrete finalmente staccare la spina e immergervi nella quiete della natura, e sicura perché le proposte all’aria aperta sono tantissime ed adatte per una vacanza rigenerante all’insegna della libertà!

Tantissimi eventi dedicati al birdwatching e al turismo naturalistico, alla fotografia naturalistica, al cicloturismo, al turismo fluviale, all’enogastronomia, alle tradizioni e cultura, alla didattica ambientale, al turismo sportivo en plein air nel Parco Delta del Po – Riserva di Biosfera MAB UNESCO

Un ricchissimo programma di eventi ed iniziative, rivolte a grandi e piccoli. Escursioni a piedi, in bicicletta e in barca, passeggiate a cavallo, laboratori didattici, visite guidate, eventi sportivi e molto altro ancora, in un territorio tutto da scoprire: da Rosolina a Goro, da Mesola a Comacchio, da Ravenna a Cervia, e dalla costa all’entroterra alla scoperta delle Valli di Argenta, Oasi di Bando, Vallette di Ostellato, fino ai territori della Bassa Romagna.

Il parco

Il Parco del Delta del Po è una delle zone umide più importanti d’Europa e la più vasta d’Italia, ospitando centinaia e centinaia di specie animali e vegetali. Inoltre, il parco si fregia di un doppio riconoscimento UNESCO.
Il Parco è un vero e proprio paradiso per naturalisti, biologi, turisti e birdwatchers. L’area verde del parco è incorniciata da boschi secolari, pinete ed oasi che si alternano a preziose testimonianze architettoniche come la Pineta di San Vitale, la Torre Abate e il Casone di Valle.
Il birdwatching è un’attività molto popolare all’interno del parco, ma ci sono molte altre attività che si possono svolgere, come escursioni a piedi, in bicicletta, a cavallo o in barca.
Il parco si estende su una superficie complessiva di oltre 52.000 ettari in Emilia Romagna, tra le province di Ferrara e Ravenna, e di circa 12.000 ettari in Veneto all’interno della provincia di Rovigo.
Il fiume Po è il protagonista assoluto della formazione della Pianura Padana e ha influenzato profondamente la storia delle genti del Delta. Il parco rappresenta un affascinante territorio tra terra ed acqua, un mutevole paesaggio in cui boschi, pinete e foreste allagate si alternano a zone umide interne d’acqua dolce o salata.
Ancora oggi, il delta rappresenta un ambiente dinamico in continua evoluzione, dove la natura è libera di regalare nuove terre emerse o di riprendersi parti di esse. Il Parco del Delta del Po è una grande ricchezza ambientale che si riflette nelle numerose specie animali e vegetali identificate al suo interno, tra cui quasi 300 specie di uccelli, 50 specie di pesci, 10 specie di anfibi, 15 specie di rettili, 40 specie di mammiferi e più di 1000 specie vegetali.

Potete scegliere tra diverse proposte:

  • Escursioni in bicicletta: sarà uno dei trend dell’estate: la vacanza in bicicletta è ecologica, sostenibile e sana! Quasi sempre pianeggiante e circondato da panorami incantevoli, il Delta del Po offre percorsi ciclabili ideali per tutti, perfetti per un weekend, ma anche per escursioni e gite giornaliere. Non resta che salire in sella e pedalare!
  • Escursioni a piedi: camminare in mezzo alla natura fa bene alla salute e rende più allegri e creativi! In cammino si scoprono angoli nascosti e si esplorano i luoghi con uno sguardo più attento. Il Delta del Po offre cammini per tutti: le vie dello spirito per ripercorrere le orme di santi e pellegrini, le suggestive camminate nel silenzio della natura alla scoperta delle valli e i percorsi storici
  • Escursioni in barca: il Delta del Po è una terra d’acqua, di paesaggi sognanti e di atmosfere rarefatte. Il modo migliore per vivere questa magia è la barca. Piccole e grandi imbarcazioni, per mare o per valli per scoprire gli angoli più affascinanti e incontaminati del Delta del Po!
  • Birdwatching: non è un’attività solo per esperti, ma un hobby che possono praticare tutti! Lontani dallo stress, rilassati e con un binocolo in mano alla scoperta di un vero paradiso dove zone umide, rami fluviali, boschi secolari, pinete e dune sabbiose accolgono e proteggono moltissime specie di uccelli, alcuni dei quali costituiscono una vera rarità!
  • Cultura: borghi storici, musei archeologici e di arte contemporanea, chiese medioevali e luoghi dove riscoprire e vivere le tradizioni di valle. Il Delta del Po offre una ricca esperienza culturale e tanti e diversi itinerari per scoprire e visitare luoghi ricchi di arte e cultura dove si respira la storia, la vita e le memorie del passato.

Tutti gli eventi di Primavera Slow li trovate sul sito ufficiale.

Video presentazione

Foto gallery

Marinella Scarico

Sono una Google Local Guide esperta di promozione turistica e web marketing. Viaggio raccontando il lato green del turismo.

Condividi questo articolo:   Facebook Whatsapp Telegram Twitter Email

Lascia un commento

Leggi anche

[crp limit=3 heading=0 show_excerpt=1 thumb_width=100 thumb_height=100]