Decathlon: lo sport per tutti

Categories
Approfondimenti

Fare sport costa, spesso costa troppo: trovare nuove soluzioni per renderlo accessibile significa aumentare i fruitori e garantire i benefici a più...

Leggi tutto...

Fare sport costa, spesso costa troppo: trovare nuove soluzioni per renderlo accessibile significa aumentare i fruitori e garantire i benefici a più persone, e non parliamo di low cost ma di giusto costo, una politica che ci piace.

Sono stato ospite dell’evento Decathlon #condividi, evento utile a presentare la nuova linea di prodotti di Decathlon al mercato.

La prima cosa che mi ha colpito è la quantità di sport presenti a catalogo in questa collezione: golf, equitazione, ciclismo e mini palestra indoor colpiscono innanzitutto per il fattore usabilità e accessibilità.

Golf

Il golf, sport elitario e legato al concetto di 18 buche, grandi spazi, attrezzatura costosissima e bel tempo viene del tutto rivoluzionato grazie a questo mini campo da allenamento, mini campo dove si colpiscono palle vere e non finte come nei videogiochi di realtà aumentata, e che in un ridotto spazio giardino o in una palestra interna consentono a chiunque l’approccio a questo sport in maniera realistica e completa. Oltre al campo hanno rivisto anche le mazze, con design altamente tecnologico ma a costi accessibile, con una sacca hitech in materiali compositi leggera e comoda da trasportare, una vera rivoluzione nel concetto che abbiamo in mente del giocatore di golf accompagnato dal caddy pronto a portare la pesante sacca. Lo scopo è rinvigorire e allargare la fruizione di questo sport a molte più persone garantendo la possibilità di imparare a fare uno swing senza bisogno di essere sul green e senza pioggia, lo si può praticare nel giardino di casa.

Più Turismo

Un team di esperti che si occupa di turismo ecosostenibile e aiuta da anni le aziende a promuovere e valorizzare il territorio, migliorarsi e farsi conoscere da turisti responsabili e attenti alla natura, al rispetto dell'ambiente e la riduzione degli sprechi.

Condividi questo articolo:   Facebook Whatsapp Telegram Twitter Email

Lascia un commento

Leggi anche