fbpx

Terme Suio

La località Valle di Suio, a circa 200 m s.l.m., ha grandi pregi naturalistici; a Terme di Suio sono concentrati gli stabilimenti balneari.

Le terme di Suio sono le antiche Aquae Vescinae, citate anche da Plinio e Lucano, molto frequentate soprattutto durante il periodo dell’Impero Romano. Testimonianza dei fasti dell’epoca è, ad esempio, la cosiddetta “vasca di Nerone”, piscina Duratorre in località Sant’Antonio, in cui fu rinvenuta una sedia balneare di porfido.

Il Parco termale Sant’Egidio – circondato da un bosco di pioppi, e affacciato su uno dei tratti più verdi del fiume Garigliano – comprende cinque piscine esterne di acqua termale a diverse temperature (da 30 a 39 gradi) con zone idromassaggio. Accanto alle piscine, potete abbandonarvi al delizioso e rigenerante getto caldo delle “cascatelle” naturali.

Le acque delle Terme Sant’Egidio sgorgano ininterrottamente da millenarie sorgenti vulcaniche. I loro effetti benefici sull’organismo – in particolare sulla pelle, sulle articolazioni e sulle vie respiratorie – sono noti da anni. Il flusso continuo delle acque, e le proprietà dello zolfo, contribuiscono a garantire la sicurezza microbiologica.

IL VOSTRO PICNIC AFFACCIATI SUL GARIGLIANO

Il Parco mette a disposizione degli ospiti un’area picnic ad un centinaio di metri dalle piscine, lungo la riva del Garigliano. Approfittatene: consumate i vostri pasti all’ombra dei pioppi, contemplando la campagna e il fiume.

Le acque delle Terme Sant’Egidio sgorgano ininterrottamente da millenarie sorgenti vulcaniche.

Il flusso continuo delle acque, e le proprietà dello zolfo, contribuiscono a garantire la sicurezza microbiologica. Da Aprile ad Ottobre, l’ideale per godere del tepore dell’acqua termale. In totale relax.

 

 

Lascia un Commento

Condividi