Rotolo di pasta sfoglia e spinaci

Categories
Mangiar bene

Il rotolo di pasta sfoglia e spinaci conosciuto anche come strudel salato è un gustoso antipasto da servire a fette. Questa torta...

Leggi tutto...

Il rotolo di pasta sfoglia e spinaci conosciuto anche come strudel salato è un gustoso antipasto da servire a fette. Questa torta salata può essere servita calda o fredda, un’idea rustica per uno spuntino, un pic-nic o una cena in compagnia. Vediamo insieme come prepararlo in poco tempo.

sfoglia-ricotta-spinaci

Rotolo di sfoglia con ricotta e spinaci

Cucina Italiana
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 300 gr di spinaci
  • 250 gr di ricotta di mucca
  • 50 gr di pinoli
  • 80 gr di parmigiano grattugiato
  • 2 uova
  • noce moscata grattuciata
  • una noce di burro
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • pasta sfoglia rettangolare già pronta

Istruzioni
 

  • Lavate gli spinaci, lessateli in acqua bollente salata e scolateli.
  • Quando si saranno intiepiditi strizzateli bene e tritateli con un coltello.
  • Fateli saltare in padella con una noce di burro, aggiustateli di sale.
  • Fateli raffreddare.
  • In un recipiente sbattete un uovo ed un tuorlo (l'albume del II uovo ci servirà per spennellare il rotolo prima di infornarlo).
  • Aggiungete poi la ricotta, il formaggio grattugiato, la noce moscata, i pinoli, sale e pepe, ed infine gli spinaci ormai raffreddati.
  • Amalgamate bene il tutto e lasciate riposare il composto per mezzora circa.
  • Accendete il forno a 180°.
  • Spalmate il composto sulla pasta sfoglia lasciando tutto intorno i bordi vuoti per un paio di cm.
  • Spennellate anche i bordi con l'albume.
  • Quindi arrotolate la pasta sfoglia su se stessa formando un rotolo. Richiudete i bordi laterali in modo da non far uscire il ripieno e spennellatelo con l'albume sbattuto.
  • Infornate per 40 minuti circa su una teglia foderata da carta da forno.

 

 

Veronica Scarico

Da oltre 10 anni nel mondo dell'ospitalità alberghiera, sono una persona curiosa, solare e che ama viaggiare. Nel tempo libero mi diletto in cucina. Adoro cucinare, mi estraneo dal mondo reale e creo…ma soprattutto mi lascio andare alla fantasia ed alla creatività. La mia cura per evadere e per distendere lo stress e le tensioni accumulate durante la giornata, perché mi diverto!

Condividi questo articolo:   Facebook Whatsapp Telegram Twitter Email

Lascia un commento

Leggi anche

[crp limit=3 heading=0 show_excerpt=1 thumb_width=100 thumb_height=100]