fbpx

Trekking in montagna: T-shirt Trek 500, gavetta e zaino Decathlon

I prodotti di Decathlon dedicati al trekking richiedono di essere resistenti, di fornire protezione al corpo, di essere compatti e leggeri. Vi raccontiamo il nostro test.

Una giornata di caldo, un trekking nel bosco da Canzo al Rifugio Terz’Alpe e i prodotti di Decathlon da testare e provare. Vediamo com’è andata.

T-Shirt Trek 500

Il prodotto che principalmente abbiamo avuto modo di provare e che vi raccontiamo e consigliamo è la T-Shirt Trek 500.  La t-shirt Decathlon Trek 500 Merinos Forclaz è una maglietta sportiva traspirante e soprattutto anti odore! Pensata proprio per il trekking e le lunghe camminate. È fatta di lana merino e progettata per risultare morbida e confortevole.

Un prodotto Forclaz, composta dall’89% di lana merinos protetta da un filo di poliammide che permette al prodotto di non rovinarsi. La cosa che più ci interessa e che abbiamo notato è che  non produce cattivi odori. Dopo più di un’ora di trekking nel caldo di questa giornate nessun odore veniva rilasciato dalla maglietta. Cosa che di solito non è così.
La fibra di cui è fatta la maglietta è antibatterica e per questo motivo limita lo sviluppo dei cattivi odori.
Nelle zone di massima sudorazione (schiena e ascelle) si trovano degli inserti in mesh che impediscono al sudore di accumularsi in eccesso. Ci è stato raccontato da Decathlon che la maglietta  può essere indossata anche per più giorni consecutivi (nei loro test sono arrivati a 21 giorni addirittura!): perfetta per i trekking lunghi. E ottima per occupare meno spazio nello zaino in quanto un’altra caratteristica del prodotto riguarda il fatto che si ripiega, occupando pochissimo spazio.
La versione da donna, addirittura, presenta una pratica taschina sulla destra che consente di ripiegare la t-shirt su se stessa in modo compatto.

Eco- Design

Vi abbiamo parlato di quanto Decathlon sia attenta all’ambiente, nel caso di questo prodotto segnaliamo che i produttori della lana merino usata per questa maglietta non applicano, sulle pecore, la dolorosa tecnica del mulesing, recentemente bandita in alcuni paesi come la Nuova Zelanda.

  • Impegno per il benessere animale: a Forclaz piace arrivare al fondo delle cose, per vedere, toccare, capire. Ecco perché hanno scelto di essere coinvolti nell’intero processo di allevamento fino all’acquisto della lana merinos
  • Origine della lana:  la lana utilizzata per le T SHIRT TREK 500 arriva dalle fattorie del Sudafrica che non praticano il mulesing.
  • Materiale rinnovabile: la lana merinos è un materiale rinnovabile.

 

Zaino MH100

Un’altro prodotto che abbiamo testato è lo Zaino MH100.  Lo schienale ventilato facilita la dispersione di sudore, si porta comodamente con una cintura ventrale in cui è inserita una tasca per lo smartphone. Questo tasca è una delle cose che sono piaciute di più a noi che lo abbiamo testato. Quando si fa trekking meglio avere le mani libere e fare attenzione al percorso; lo smartphone si può rimporre in questa tasca e usato solo all’occorrenza.

Borraccia  900 Alluminio 0,6L

Un’altro prodotto che abbiamo provato è la Borraccia 900. Questa borraccia è diversa da tutte le altre di Decathlon e che abbiamo usato diverse volte.
Facile da usare, si apre e si chiude istantaneamente con una mano, pipetta integrata nel tappo, cannuccia per bere “testa dritta”. Comodissima e pratica!

Gavetta Quechua

Arrivati al Rifugio abbiamo invece provato a le gavette di DecathlonResistenti, pratiche e compatte. Costruite in acciaio inox con doppio fondo in alluminio per una cottura ottimale. Rivestimento antiaderente per una facile cottura e lavaggio.

  • Perchè il metallo? Si è scelto l’acciaio inox 18/8 (304) perché garantisce sicurezza alimentare e resistenza a lungo termine: non si ossida e evita la corrosione. Il doppio fondo in alluminio garantisce la diffusione del calore e una maggiore efficienza di riscaldamento, quindi riduce la quantità di gas necessaria per cucinare. È molto resistente e consente l’uso con tutti i tipi di utensili (incluso il metallo).
  • Perchè la plastica? Si è scelto il poliammide (posate e manico), il polipropilene (piastre, tazze), Tritan (coperchio) e silicone (sottopentola) perché sono leggeri e resistono molto bene al calore (anche 100 ° C), allo shock e alla deformazione.Tutte le plastiche a contatto con gli alimenti sono senza Bisfenolo-A (BPA conformemente alla regolamentazione francese).
  • Perchè il rivestimento in PTFE Xylan + di Whitford? Per il suo rapporto antiaderenza/resistenza/ prezzo e perché è adatto per spessori sottili di metallo (non è il caso della ceramica). Questo rivestimento non contiene colle a base di PFOA ed è adatto alla cottura di alimenti.

Quechua ha creato 4 modelli di gavetta a seconda delle esigenze. I due modelli MH100 rispondono alle esigenze più basilari: una padella, un piatto, un set di posate e un coperchio-scolapasta. Il set è richiudibile tramite il manico brevettato pieghevole della pentola. I due modelli MH500 sono dotati anche di bicchiere; le due padelle sono in materiale
antiaderente e la chiusura del set è stata creata con il sottopentola in silicone.

Le gavette sono compatibili con tutte le forme di  riscaldamento (legno, gas, induzione...). Noi abbiamo provato a usarla e a cucinare i pasti che Decathlon mette a disposizione, è stato semplice e facile e in pochi minuti eravamo pronti per pranzare!

 

Pasti

A questo punto non resta che cucinare! Decathon ha ideato anche i pasti creati appositamente per i trekking in montagna. Preparazione rapida (5/8 min) e facile. Si va dalla pasta alla bolognese, al pollo al curry al dolce. Ci sono anche pasti per vegani e vegetariani. Insomma per tutti i gusti!

Ora non vi resta che partire con tutta l’attrezzatura necessaria!

Il video della nostra giornata

Condividi