fbpx

Radici

Un giovane uomo, abbracciato all’albero maestro, osserva l’ombra davanti a sé rivelarsi in tutta la sua ruvida essenzialità.

È partito da quella stessa terra molto tempo fa, portando con sé un ramo di fico in un vaso di terracotta. Ha lavorato nelle taverne di tutto il mondo, sentito pronunciare il suo nome con accenti diversi, accarezzato visi d’ambra e di cenere e ballato sfrenate melodie.

Nel frattempo il fico cresceva e apriva la sua ruota di fronde profumate, finché il giovane si è accorto che il vaso non riusciva più a contenerlo. Era giunta l’ora di decidere dove piantarlo, perché potesse fiorire in tutta la sua grazia.

Dopo giorni passati a riflettere, nessun luogo gli sembrava più adatto delle colline vicine alla sua casa d’origine, lì dove l’aveva raccolto prima di partire.

 

Foglie di fico

in un soffio di vento:

radici nuove.

 

Serena Vianello

CONDIVIDI