Al Parco Sigurtà l’installazione estiva tutta da scoprire

Chiocciole, conigli, lupi, rondini, elefanti, coccodrilli e oche selvatiche: sono quasi 100 le maxisculture dalle notevoli dimensioni e dai colori vivaci che invadono i 600.000 metri quadrati del Parco Giardino Sigurtà dal 7 giugno al 30 settembre 2022.

Nella pluripremiata oasi naturalistica della provincia veronese, i visitatori possono partecipare ad un insolito Gioco dell’Oca che li condurrà alla ricerca di queste speciali opere e a scoprire le fioriture estive del Parco come rose, ortensie, ninfee, fior di loto, dalie e girasoli.

Attraverso 18 tappe indicate sulla mappa (consegnata alle casse del Giardino) i fruitori del Parco potranno così cercare i giganti artistici nella favolosa scenografia estiva in un dialogo continuo tra creatività e ambiente; la tappa finale sarà ai Giardini Acquatici, dove tra coloratissime ninfee, si scoprirà la nuova opera del collettivo Cracking Art presentata al pubblico oggi 7 giugno in anteprima mondiale: l’Oca selvatica. Un’opera dedicata ad un animale che ha ricoperto un ruolo cardine nella tradizione di numerose civiltà, nelle quali la sua figura ha assunto persino connotazioni mitiche come simbolo di vita, rinascita e fertilità, vigilante per gli uomini e messaggera degli dèi.

A dare il benvenuto il Conte Giuseppe Inga Sigurtà alla platea della conferenza stampa di presentazione nella scenografica cornice del Castelletto: Giuseppe Sigurtà svela l’incontro con la Cracking Art avvenuto a Miami nel 2009: “stavo passeggiando – ricorda – e vedo delle chiocciole giganti e ho pensato a quanto sarebbe stato bello portare queste installazioni qui al Parco Giardino. Oggi, dopo 13 anni, sono riuscito a realizzare questo sogno, ed è una delle giornate più belle della mia vita. Sono stato fortunato, abbiamo raggiunto, grazie agli artisti del collettivo, dopo anni un obiettivo: oggi presentiamo un’anteprima pazzesca, la nuova opera del collettivo, l’Oca Selvatica. Per cui abbiamo deciso di chiamare questo percorso Gioco dell’Oca, non un vero e proprio gioco dell’oca, ma un itinerario perché conduce il visitatore ai Giardini Acquatici dove oltre 30 oche fluttuano, girano, si specchiano nell’acqua. Credo sarà un’installazione che avrà grande successo e voglio ringraziare tutti i 5 artisti del collettivo perché siamo molto contenti di presentare al mondo questa novità”.

Il movimento Cracking Art nasce nel 1993 con l’obiettivo di cambiare radicalmente la storia dell’arte attraverso un forte impegno sociale e ambientale che unito all’utilizzo rivoluzionario dei materiali plastici mette in evidenza il rapporto sempre più stretto tra vita naturale e realtà artificiale.

Per partecipare non serve prenotare e l’evento non sarà ad accesso limitato; tuttavia, è consigliato l’acquisto online del biglietto per l’entrata al Parco.

Il Parco Giardino Sigurtà è aperto tutti i giorni (festivi inclusi) dalle 9  alle 19 (ultimo ingresso alle 18) dal 6 marzo 2022 fino al 13 novembre 2022.

Invasione di Cracking Art al Parco

 

CONDIVIDI