fbpx
Museo_delle_donne

I musei di Merano

Forse non tutti sanno che a Merano ci sono quattro Musei, che invitano a conoscere aspetti interessanti della cultura del territorio.

Merano ha alle spalle una storia antica.

Fu menzionata per la prima volta nell’857 ma si sviluppò notevolmente sotto i conti del Tirolo, nel corso del 1200 e solo nel XIII secolo divenne città.

La città, il turismo, il mondo femminile e l’arte, sono raccontate in quattro Musei cittadini, che avvicinano la storia alla conoscenza di tutti noi.

Touriseum – Museo Provinciale del Turismo

Castel Trauttmansdorff, l’antica dimora scelta dall’Imperatrice Elisabetta per i suoi soggiorni a Merano, ospita il Museo Provinciale del Turismo, un “museo vivo”, noto col nome di Touriseum: si tratta del primo museo dell’arco alpino interamente ed esclusivamente dedicato alla storia del fenomeno del turismo sulle alpi.

Spostandosi di sala in sala, i visitatori posso fare un interessante viaggio nel tempo percorrendo, tra una fantasiosa ambientazione scenica e l’altra, due secoli di storia del turismo, visti sia nell’ottica dei viaggiatori che della popolazione locale. Scenografie mobili, modelli fedeli alla realtà, filmati, registrazioni audio: il Touriseum è tutt’altro che un museo polveroso, è vivo e interattivo.

Palais Mamming Museum

Dal 2015 nel Palais Mamming Museum sono custodite le collezioni del Museo Civico di Merano. Il Museo si trova in piazza Duomo, all’interno di un palazzo seicentesco recentemente ristrutturato. La collezione permanente offre la visione sulla storia della città, con un percorso circolare, che tocca tutti gli ambiti sociali e artistici, sino all’arte contemporanea.

Arricchiscono le collezioni, donando loro un fascino peculiare, alcuni pezzi esotici e curiosi, fra cui una mummia egizia, la collezione d’armi sudanesi dell’avventuriero Slatin Pascha, un prototipo di macchina da scrivere ideato da Peter Mitterhofer e una maschera funebre di Napoleone.

Museo delle donne

Nel Museo delle donne si trova una mostra permanente che illustra la storia europea della donna, a partire dal XIX secolo fino ad oggi, coinvolgendo la moda, gli accessori e gli oggetti di uso quotidiano che diventano testimoni delle rispettive epoche e illustrano importanti “stazioni” del viaggio nel tempo, proposte attraverso la mostra.

Sono presentati temi importanti come gli ideali di bellezza, cosa sia femminile e cosa sia maschile e aspetti sulla cura e il lavoro. L’esposizione ha lo scopo di informare e sensibilizzare, sollevare e provocare domande, ricordare e far riflettere.

Kunst: Merano Arte

Si tratta di uno spazio per l’arte contemporanea in pieno centro storico a Merano.

Aperto tutto l’anno Merano Arte ha uno spazio espositivo di oltre 500 m², distribuiti su tre piani.

Le ricerche contemporanee più attuali in ambito di arte figurativa, architettura, letteratura, musica, fotografia e nuovi media sono ospitate periodicamente da questa struttura permanente.

La casa è gestita dall’associazione culturale Merano Arte che, in collaborazione con istituzioni pubbliche e  partner privati, ne organizza la programmazione.

Condividi