II FAI – Fondo Ambiente Italiano è una Fondazione caratterizzata da un insieme di Beni di alto valore storico, culturale, paesaggistico e naturalistico, gestiti al fine di conservare, sostenere e valorizzare per gli Italiani l’Ambiente del nostro Paese. Occuparsi di Ambiente significa occuparsi non solo dei luoghi nei quali l’Uomo vive, ma anche di come egli vive, si sviluppa e opera in quei luoghi. In questo senso, il FAI si occupa del Paesaggio che, secondo il Codice dei Beni Culturali, è quel territorio espressivo di identità, il cui carattere deriva dall’azione di fattori naturali, umani e dalle loro interrelazioni.
Il Paesaggio è da intendersi quindi come un organismo vivente in perenne evoluzione, che rappresenta l’incontro tra elementi naturali e le espressioni dell’attività umana in ambito urbanistico, architettonico, artistico, economico, rurale e artigianale che nel tempo si sono stratificati e depositati in un sistema complesso e dinamico di relazioni.
Il FAI, oltre ad accogliere la definizione di Paesaggio espressa nella “Convenzione Europea del Paesaggio”, opera soprattutto sulla base del dettato costituzionale che riconosce al Paesaggio un valore culturale e identitario dell’intera Nazione che, come tale, è oggetto di tutela.
Nell’art. 9 della Costituzione della Repubblica Italiana si legge: “La Repubblica tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione”.

La mappa di tutti i siti protetti in Italia:


Più Turismo

Un team di esperti che si occupa di turismo ecosostenibile e aiuta da anni le aziende a promuovere e valorizzare il territorio, migliorarsi e farsi conoscere da turisti responsabili e attenti alla natura, al rispetto dell'ambiente e la riduzione degli sprechi.

Condividi questo articolo:   Facebook Whatsapp Telegram Twitter Email

Lascia un commento