Livorno insolita, un viaggio in battello lungo i canali

In occasione della nostra visita alla Casina di Parrana abbiamo fatto tappa proprio su suggerimento di Michela a Livorno per un giro in battello.

Livorno

Da piccolo villaggio di pescatori a ‘città ideale’: una frase che sintetizza perfettamente la storia di Livorno che, per quanto apparentemente meno articolata rispetto a quella delle altre province toscane, attraversa una serie di fasi particolari e affascinanti.

Giro in Battello

La città toscana fondata dalla famiglia dei Medici, possiede un sistema unico di antichi Canali, i cosiddetti “Fossi”. E il modo più bello per conoscere la città e apprezzarla è navigando attraverso queste pittoresche vie d’acqua.

I canali voluti dai Granduchi di Toscana sono caratterizzati da una storia e da un sistema architettonico che li rendono un esempio unico.

I fossi furono scavati in 28 anni a partire dal 1577, come formidabile difesa per proteggere la nascente Livorno, “La chiave del nostro stato”, come amavano ripetere i primi granduchi della Famiglia de’ Medici. Il caratteristico nome di Fossi, con cui sono da sempre chiamati, deriva proprio dal fatto che sono nati come grandi fossati militari per isolare la città e le sue fortezze.

Noi ci siamo rivolti a Livornoinbattello.it. 

Il Tour in Battello dei canali Medicei richiede circa un’ora e offre una prospettiva inusuale e sorprendente, tra palazzi eleganti e rioni pittoreschi, chiese e antiche fortezze. Ci lasciamo guidare dal salmastro e dallo stridìo dei gabbiani, seguendo il fascino delle vecchie cantine, testimoni di un’antica tradizione marinara

Ci si muove verso piazza della Repubblica, ponte di collegamento tra la parte nuova e quella originaria, passando sotto la grande volta di 240 metri, si arriva al pittoresco rione dell’Ovo Sodo, e poi, proseguendo lungo il Fosso Reale, allo storico Mercato Centrale, considerato il mercato coperto più bello d’Europa. Il viaggio prosegue costeggiando i bei palazzi, le antiche fortezze, il cantiere navale con il suo porto mediceo.

Non finirete di stupirvi con il quartiere di Venezia, cuore della città, ideato agli inizi del Settecento alle spalle del porto, per facilitare il trasporto di merci. Con le sue caratteristiche architetture settecentesche, sfilando sotto le possenti mura della Fortezza Vecchia e della Fortezza Nuova, che da secoli poggiano le proprie fondamenta nello scuro fondo dei canali. Navigherete sovrastati dai palazzi dei mercanti, eretti dai popoli d’ Europa e non solo, in cui riecheggiano le storie delle grandi famiglie straniere che hanno dato vita alla ricca Città delle Nazioni.

I numerosi canali, i ponti, le case con le fondazioni sull’acqua, i magazzini e le cantine, ci mostrano l’anima commerciale e marinara di Livorno in una esperienza unica e indimenticabile.

Livorno in battello

Foto gallery

Lascia un Commento

CONDIVIDI