fbpx

Sardegna: non solo mare

L’itinerario culturale inizia con la visita alla chiesa campestre di San Sisinnio, circondata da splendidi oleastri millenari, continua in direzione Monti Mannu, dove si potranno visitare i resti della miniera di Canale Serci e prosegue lungo i sentieri dei carbonai, all’interno di un bellissimo bosco di lecci, che fa parte della Foresta Demaniale di Monti Mannu, a circa 15 km da Villacidro. Dopo aver costeggiato il Rio Cannisoni si percorre un tratto di ripida salita , seguita da una breve discesa che conduce al letto del Rio Oridda, che si risale per un centinaio di metri per giungere ai piedi della cascata. Si attraversa una delle foreste più selvagge della Sardegna, dove è molto facile dimenticare il chiasso della città, come è facile incontrare, lungo il sentiero, bellissimi esemplari del cervo, che popola questi boschi.

La cascata di Piscina Irgas è una tra le più belle e spettacolari della Sardegna: sedersi e ascoltare il suono dell’acqua che si tuffa da 35 m di altezza su una profonda piscina color smeraldo, è un’esperienza da non perdere!

Servizio traghetti a cura di Traghettilines

Lascia un Commento

CONDIVIDI