fbpx

Rifugio Crep

Il Rifugio Pian del Crép a Pecol di Zoldo è una bella costruzione situata su di un ripiano alla base dello scoglio del Crèp di Pecol 1811m con una magnifica vista sui versanti orientali della Civetta.

Stazione d’arrivo della cabinovia che sale da Pècol, importante nodo nevralgico nel periodo invernale per la posizione strategica direttamente sulle piste illuminate della Val Zoldana.
Dotato di un ottimo self service e chiosco all’esterno, è gestito da Mc Bepi, persona che con professionalità e ironia ne ha fatto una tappa obbligata e un punto di riferimento per chi cerca un ambiente giovane e attività ed eventi Aprés ski.

Il Rifugio

Lo sguardo, incantato fin dal primo momento, spazia dal ghiacciaio della Marmolada, attraverso i montuosi bastioni del Setsas, del Col di Lana e del Civetta, soffermandosi sulle rocciose pareti del maestoso Gruppo del Sella…

Il panorama qui, all’Ütia Crëp de Munt, a 2000 m s.l.m., è uno spettacolo di quelli che si imprimono, indelebili, nella memoria!

Ma non è solo gioia per la vista… L’energia e la creatività dei nuovi proprietari, i fratelli Niederkofler, hanno trasformato il rifugio, negli ultimi anni, in un luogo davvero speciale, dove si preservano le migliori tradizioni dell’ospitalità montanara e dove le tipiche ricette ladine prendono una seconda vita. Non a caso il simbolo del rifugio è il camoscio, uno degli animali più abili, svelti e graziosi sulle Dolomiti.

Facilmente raggiungibile da Corvara e dal Passo Campolongo, il rifugio Crëp de Munt si trova direttamente sulle piste da sci e sui sentieri escursionistici.

Video presentazione

Lascia un Commento

Condividi