fbpx
Gorla_milano_quartiere

Si riaccendono le luci della piccola Parigi, a Milano

Un quartiere vivo, pieno di iniziative e di attivitità e la pista ciclabile più lunga d’Italia che si snoda tra le più belle ville patrizie di Milano e parchi a perdita d’occhio. Mille motivi per scoprirla tutto un pezzo alla volta, oggi vi raccontiamo delle nuove attività della zona.

La nostra sede operativa ha la fortuna di essere in una delle zone più interessanti e divertenti di Milano, Gorla, una volta chiamata la piccola Parigi, e presto tornerà ad esserlo.

Ci ha appassionato da subito la fibrillazione che si vive a Gorla, dalla Cascina Martesana all’intero quartiere, una zona fortunata che vive della bellezza e della tranquillità della Martesana, un canale che attraversa decine di piccoli paesini costellata dalle ville Patrizie più belle di Milano.

Mentre la Cascina Martesana, sede delle nostre riunioni di lavoro estive e di tante grigliate con gli amici per noi ormai è una pietra miliare, quest’anno nel quartiere sono arrivate due belle novità: un nuovo panettiere a Gorla: Spiga d’Oro, in Viale Monza, che ha scelto noi per la sua gestione di sito e social e un nuovo locale, entusiasmante, la Tipografia Alimentare, dedicato idealmente ai giornalisti e soprattutto alle menti aperte.
Sono entrambe realtà da raccontare e visitare: la prima ha fatto del pane e dei dolci un vero e proprio culto, rendendo la passione di Said e di sua moglie un volano per il secondo locale in zona (hanno anche un panificio ottimo appena fuori la metropolitana di Gorla).
Nel nuovo locale si possono gustare sia il pane prodotto nel panificio sia gli spettacolari dolci e brioches prodotti nel sottostante laboratorio, insieme ad un caffè o a un aperitivo con gli amici. Tutto a vetrate, aperto sulla strada e su uno degli incroci più trafficati della zona e ancora all’ombra del triste Mercato Comunale, ora oggetto di gara tra privati che speriamo presto di veder rinascere e tornare agli antichi splendori di un tempo quando era popolato dai Gorlesi, punto di incontro di tante persone e tappa fissa dove andavo a prendere i fiori quando capitava l’occasione di uscire con una nuova ragazza, ricordi dei vent’anni….

Ovviamente è diventato anche lui un punto della nostra rete wifi di quartiere, oltre al caffè potrete navigare e vedere la mappa del quartiere e di tutte le attività. Said e sua moglie sono appassionati dal loro lavoro, la loro focaccia ci ha fatto fare ottime figure a qualsiasi cena con amici, l’attenzione al dettaglio e al prodotto freschissimo e buono ne fanno una meta delle mie colazioni con Tobia, grazie al sorriso sempre acceso del suo personale e alla simpatia che si respira è diventata presto una tappa irrinunciabile. E se il pane è il bene primario per eccellenza per uno come me il formaggio, il salumi, la carni e il pesce sono la seconda esigenza: è così che ho voluto subito provare la Tipografia Alimentare, un piccolo e curioso locale che ha aperto proprio la settimana in cui incontravo Said e la sua nuova attività.

Già il fatto che oltre alla rete wifi vi siano delle macchine da scrivere che possono essere usate dagli ospiti aveva attratto la mia attenzione, ma è nulla a confronto con ciò che ho scoperto aprendo il menù: un’attenta selezione di prodotti bio con un’attenzione ai vegetariani e vegani, ma un’offerta variegata, sempre nuova e per tutti i palati. Una spettacolare selezione di vini e birre, una costante selezione di produttori e prodotti freschissimi e una cuoco creativo e simpatico, come tutti quelli che ci lavorano, ne fanno il luogo ideale sia per un pranzo che per un aperitivo con gli amici. Personalmente ci ho portato una serie di persone, essendo a meno di 50 metri dalla nostra sede è indubbiamente comodo oltre che accogliente, e posso garantire che tutti ne sono sono rimasti entusiasti.

E’ bello vedere le luci della piccola Parigi riaccendersi e in qualche modo farne parte, anche solo mettendo in contatto tra di loro questi nuovi imprenditori nazionali e non, cercando rete di scambio locale tra produttori e nuove idee per il quartiere. Da parte nostra a loro i migliori auguri di tanto successo e di avere, come in queste settimane, i locali sempre pieni offrendo sempre più servizi e comodità ad un quartiere che si illumina ogni giorni di più ed ogni volta che una clear abbassata o negozio chiuso torna ad essere un luogo sociale e di incontro per tutti.

La mappa di Gorla:

Condividi