fbpx
rifugio-grand-tournalin

Rifugio Grand Tournalin

La struttura si trova nel Vallone di Nana, a monte dell’abitato di St. Jacques, ultima frazione del comune di Ayas, a 2535 m di altitudine. Il rifugio ha subito un intervento di miglioramento nel 2006 con l’installazione di pannelli solari per ovviare, almeno in parte, alla mancanza di fornitura di corrente elettrica.

Può ospitare circa 40 persone e offre anche servizio di ristorante, oltre a quello di mezza pensione. La cucina, di tradizione valdostana, è semplice ma genuina, e le pietanze sono preparate sulla stufa a legna.

Il vanto del rifugio è di trovarsi in una zona strategica: dall’anfiteatro del vallone si possono raggiungere ben cinque vette sopra i 3000 m, fatto che lo rende una palestra di allenamento e di acclimatamento importante per chi vuole accingersi ad affrontare i 4000 m del Monte Rosa.

Il lato Green

Al rifugio sono molto attenti e rispettosi della natura che li ospita: la struttura si trova in un vallone privo di rete elettrica, fognature, acqua e collegamenti telefonici. Proprio per questo motivo tutte le scelte per poter lavorare sono Green: l’acqua è usata con parsimonia, la corrente elettrica è fornita in parte da un generatore di corrente e in parte da un sistema di pannelli fotovoltaici, perciò anche quella deve essere usata solo quando necessita. Si cucina sulla stufa a legna. I rifiuti sono differenziati con cura, trasportati a valle e depositati nei cassonetti in paese.

Consigli in zona

L’attività principale è il trekking, escursioni per raggiungere le vette circostanti (cinque sopra i 3000 m): tappa dell’Alta Via n1 della Valle d’Aosta; tour dei 6 rifugi: un trekking di 6 giorni, adatto a tutti alla scoperta dei nostri incantevoli paesaggi; arrampicata per tutti i gusti e tutti i livelli; esperienza enogastronomica con i prodotti a km0; esperienza di benessere con le giornate yoga.

Lascia un Commento

Condividi