fbpx
bed-breakfast-sotto-le-volte-turismo-rurale

Bed & Breakfast Sotto Le Volte

L’Affittacamere SOTTO LE VOLTE è un posto magico. Entrandovi crederete di trovarvi in un tempo lontano. Un tempo lento, gentile, a rispetto della persona vi abbraccerà e vi accompagnerà per tutto il soggiorno. Una casa costruita nel 1606, vissuta da gente vera a contatto con e dipendente totalmente dalla Natura. Un’ambiente naturalmente accogliente e colmo di storia.

Profondamente valorizzata da un lavoro di ristrutturazione e recupero attento, rispettoso e minuzioso. Con totale rispetto per la sua autenticità.

La grande casa, una volta abitata da proprietari terrieri, di uliveti e vigneti, è adagiata sul versante sud del Monte San Nicola nel centro storico di Navelli, uno dei borghi più belli d’Italia. La facciata è rivolta verso la magnifica Piana di Navelli, rinomata per lo Zafferano dell’AQUILA DOP e il cecio di Navelli, presidio Slowfood.

Christel, la proprietaria, vi guiderà con grande disponibilità e devozione tra le ricchezze culturali, naturali e culinarie del territorio. L’Amore viscerale per la Natura l’ha portata a riscoprire i vecchi sentieri tra i monti e il territorio circostante. Con tenacia e pazienza infinita li ha georeferenziato e vi offre questi itinerari percorsi dai pastori e le loro greggi durante i pascoli e i spostamenti della “Transumanza”.

E quando tornerete felicemente stanchi e sodisfatti dalla fatica e tanta bellezza lei vi aspetta con il tavolo addobbato di cibi semplici e vini locali. Piatti preparati con prodotti locali, freschi e genuini, tra cui pasta, formaggi, ortaggi, una ricca gamma di legumi, salumi. Chi lo desidera può cucinare gli rinomati arrosticino alla brace nel barbecue ricavato dal vecchio bollitore del mosto nel cortile centrale.

E leggendo un libro o sorseggiando un buon bicchiere di vino o semplicemente facendo niente potete rilassarvi sul terrazzo sul tetto godendo di una vista mozzafiato sulla meravigliosa Piana di Navelli.

Siate i benvenuti.
Qui si può ascoltare il sussurrio delle mura e scaldarsi con la storia che esse custodiscono.

Christel e la sua casa saranno felici di accogliervi !

Il lato Green

Durante le giornate e notti estive non abbiamo bisogno di aria condizionata! Ci sono le mura spesse della casa e la roccia vergine, parte integrante nella costruzione della casa, che regalano una temperatura ideale,  molto piacevole quando fuori il sole da il meglio di se.

Riscaldiamo l’acqua sanitaria con i pannelli solari.

Durante l’inverno usiamo un eco-bruciatore alimentato con il nocciolino di olive per riscaldare la casa.

Nei bagni troverete il sapone fatto da me, 100% NATURALE con l’olio EVO.

Consigli in zona

Come grande amante della Natura consiglio a tutti di scoprire “l’entroterra” di questo angolo meraviglioso dell’Abruzzo percorrendo i vecchi sentieri, una volta uniche vie di comunicazione tra i paesini limitrofo, le campagne con i campi coltivati e le valli circostanti.

Appena ti addentri sulle strade bianche di terra battuta entri in un mondo a se. Sarà la tranquillità, il silenzio, il canto della Natura ad accompagnarvi nelle vostre escursioni. Non è affatto raro incontrare animali selvatici. Bisogna essere veloci con lo sguardo perché loro, per fortuna, non sono abituati alla presenza invadente dell’uomo.

Navelli ha una posizione centrale in Abruzzo ed è abbracciata da Parchi Naturali Nazionali. Il  Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, il Parco Naturale Regionale Sirente Velino, Parco il Parco Nazionale del Abruzzo ed il Parco Naturale della Maiella. A solo mezz’ora di macchina e a 2000mt di altitudine si trova il magnifico “Campo Imperatore”. Da qui partono un infinità di percorsi numerati mozzafiato sulle montagne dell’Apennino, Corno Grande, Corno Piccolo, Monte Camicia, Monte Prena, Pizzo Intermesoli, Monte Cefalone, Monte Aquila, Monte della Scinderella, ecc. E ovviamente la camminata lungo le creste è una vera cicca!

Questo antico borgo Navelli ha una storia millenaria, un bagaglio ricco di cultura. Nei d’intorni, disseminati fra monti e valli, ci sono innumerevoli paesi da conoscere, Bominaco, San Benedetto in Perillis, Castelvecchio, Tussio, Caporciano, Prata d’Ansidonia, Calascio, Santo Stefano di Sessanio, Carapelle, Sulmona, Corfinio, Raiano, ecc. Il vostro soggiorno sarà carico delle loro bellezze naturali, le loro chiese stupendi (p.e. Oratorio di San Pelegrino – Bominaco,  Chiesa della Madonna del Castello – Sant’Eusanio Forconese), castelli (Rocca di Calascio, Castello di Bominaco, tholos, vecchi fonti in montagna. Anche qui i Romani sono stati generosi con il loro lasciti. Peltuinum-Prata d’Ansidonia, Amiternum-San Vittorino, Museo (Museo Archeologico dell’Antica Corfinio) e scavi archeologici-Corfinio, Tempio di Ercole Curino-Contrada Morrone Sulmona.

Nascosti in alto o  adagiati sui fianchi delle montagne si trovano gli Eremi, un patrimonio storico-culturale- naturale : Eremo di San Venanzio- Raiano, Eremo di Sant’Onofrio al Morrone-Sulmona, ecc.

A 10km, scendendo nella Valle del Tirino c’è l’omonimo fiume Tirino, dal greco Tritano – triplice sorgente (le 3 sorgenti sono: la sorgente del Lago di Vatormina (detta il Lago), Presciano e Capo d’Acqua). Uno dei Fiumi più puliti dell’Italia e d’Europa. Dove il gambero d’acqua dolce, la trota e e tanti animali acquatici riescono a vivere ancora grazie alla purezza delle acque del Tirino. Qui si possono fare delle escursioni in canoa indimenticabili. Immersi nella stupore e nella grandezza della Natura.

Sempre nella Valle del Tirino si possono fare diverse escursioni a cavallo.

 

Lascia un Commento

CONDIVIDI