fbpx
bed-breakfast-l-albero-di-alberto

Bed & Breakfast L’albero di Alberto

l’albero di Alberto è un beb a dimensione d’uomo, immerso nel verde della collina etnea è circondato da un piccolo vivaio-giardino gestito dai padroni di casa che dal 1987 si dedicano alla divulgazione del giardino sostenibile. qui si producono infatti piante  a basso consumo e a basso impatto ambientale

l’albero di Alberto è in effetti un grande noce dove Alberto ,il figlio maggiore da piccolo, si costruiva sopra delle casette ricovero per stare lontano dai genitori e fare un po il barone rampante! le camere del beb si affacciano sul prato naturale dove sorge maestoso il noce

non è facile portare ospiti presso la nostra struttura, perche non abbiamo piscina, campi da tennis, vasche idromassaggio e sauna, ma quando gli ospiti arrivano restano talmente che non vorrebbero più andar via.

da noi si trova accoglienza, disponibilità cortesia e familiarità.

ci piace la natura e tutto ciò che la compone, anche gli animali che non accettiamo solo perché abbiamo avuto delle cattive esperienze con padroni poco accorti

che dire vì invitiamo a venire a trovarci per passare delle vacanze serene, a due passi dalle mete turistiche, senza essere disturbati dagli affanni quotidiani

l’albero di Alberto è dotato di tre comodo camere matrimoniali ciascuna con il su bagno privato, tutte si affacciano sul giardino che è sempre a disposizione degli ospiti

comode terrazze sono di pertinenza delle camere dove si consuma la prima colazione ( preparata personalmente dalla padrona di casa) leggere un libro godere delle ultime ore del giorno in compagnia di un buon libro

Il lato Green

l’albero di alberto tranquillo, immerso nel verde di un vivaio giardino, gestito dai padroni di casa, attenti agli sprechi e all’inquinamento

Consigli in zona

A pochi km l’Etna ,infinite possibilitò di passeggiate immersi, nella natura lontani dai soliti circuiti turistici, anche in compagnia dei padroni di casa! mare per tutti i gusti: ciottoli, scogli o spiaggia e storia tanta storia!

Lascia un Commento

Condividi