fbpx
bed-breakfast-biribino

Bed & Breakfast Biribino

Il toponimo “IL BIRIBINO” cela il ricordo di importanti eventi storici, arrivati a noi con la tradizione orale, o si riferisce ad antichi luoghi di culto e devozionali perdurati nel tempo o addirittura ritrova le sue “radici etimologiche” nelle prime civiltà conosciute. Il CASALE IL BIRIBINO, senz’altro meritevole di nota, sorge nella pianura a nord di Città di Castello.

Il corpo centrale piu’ antico è un’alta torre a base quadrata con coronamento a mensola e modanature in cotto.
Per i momenti di relax e svago il Biribino mette a disposizione dei suoi ospiti 3 piscine esterne con solarium studiate appositamente per soddisfare le esigenze di ogni età oltre ad 4 piscine interne idromassaggio con aromaterapia a 6 posti. I bambini trovano il loro ambiente ideale nella più completa sicurezza potendo usufruire dei giochi esterni e della piscina studiata appositamente per loro, oltre a spazi aperti completamente recintati. Tutti gli ospiti hanno inoltre a loro disposizione oltre alle piscine esterne una piscine idromassaggio a 8 posti coperta con caminetto musica aromoterapia ecc.. Su richiesta è possibile prenotare un piacevole bagno nella piscina interna idromassaggio avvolti da aromi e musica nel più completo relax.

Antico convento ed elegante residenza rurale, situato al confine tra l’Umbria e la Toscana, Il Biribino è una base ideale per visitare le maggiori città d’arte delle due regioni. Dotato di suite con piscina, il casale è valorizzata nel suo ambiente. In particolare, il Biribino è testimone di vita di campagna e ancora oggi vi si svolge la festa della battitura la terza domenica di luglio.

Il lato Green

Il percorso fluviale del Tevere passa vicinissimo al casale del Biribino e si snoda su di un percorso di venti chilometri con partenza dal ponte sul Tevere a Città di Castello dove è posta la sede nautica del Canoa Club di Città di Castello e da dove è possibile effettuare discese sotto la guida di esperti canoisti. Il sentiero lungo il fiume è abbastanza agibile, adatto a tutte le età e non presenta particolari difficoltà; in varie parti il percorso è ombreggiato. Dal punto di partenza, ponte sul Tevere, è possibile scorgere il gruppo di torri e campanili del centro storico e le antiche mura che ne delimitano il perimetro. Lungo il percorso si sfiorano gli abitati di Lerchi, Piosina, Giove; arrivati a Selci, nei pressi del campo sportivo, un cartello indica un altro sentiero che porta lungo il “Percorso di Plinio”, che termina in località Pitigliano. Proseguendo lungo il fiume si giunge al ponte sul Tevere nei pressi dell’abitato di Pistrino dove termina il sentiero; da qui si prosegue lungo la provinciale per San Giustino da dove è possibile vedere la sagoma dell’antico Castello Bufalini. Prendendo in direzione Celalba si ritorna in località Pitigliano, dove si trovano i resti dell’antica villa di Plinio il Giovane; da qui si può riprendere il “Percorso di Plinio” che riporta lungo il Tevere o si raggiunge l’abitato di Lama, per poi proseguire lungo la “pedemontana” dove si incontrano Grumale e Badiali con le loro antiche pievi. Arrivati nei pressi del complesso che ospita l’ospedale cittadino, da dove si gode un bel panorama sulla città e sul colline circostanti, si ritorna, proseguendo per via Angelini prima e per viale Bologni poi, nel centro storico della città.

Consigli in zona

Il B&B Biribino ha una posizione ideale per spostarsi in diversi luoghi d’arte vicini: Sansepolcro, Gubbio, Città di Castello, Monterchi, Anghiari, Arezzo, Montone; non particolarmente distanti Firenze e Siena ad appena un’ora e mezza d’auto, come Urbino. Luoghi pieni di opere d’arte, dai musei alle chiese, ai palazzi; si spazia dal romanico al medioevo, al rinascimento. Ognuno di questi luoghi ha eventi a non finire, dalle mostre, alle sagre, alle feste patronali, ai mercati (particolare quello dell’antiquariato di Arezzo, città stupenda.)
Da non perdere: Piazza Grande, Arezzo, Affresco Madonna del Parto, Monterchi, Palazzo Ducale, Gubbio.

Lascia un Commento

Condividi