fbpx

Agriturismo Somaia

Complesso ricettivo formato da due case coloniche, situato all’interno di una riserva faunistico venatoria di ben 650 ettari. L’agriturismo gode di una posizione dominante sull’Alta Valle del Tevere, a cavallo fra l’Umbria e la Toscana, tra Città di Castello e Sansepolcro. La struttura è formata da 4 appartamenti con cucina attrezzata e da 7 camere doppie con bagno, per un totale di 24 posti letto; tutti gli ambienti sono molto spaziosi. Sono a disposizione degli ospiti: sala comune, forno a legna, barbecue.

Il lato Green

La posizione dell’azienda in una riserva naturalistica, al limitare del bosco. Grande attenzione alla valorizzazione e conservazione delle bellezze naturali del territorio. Gli ospiti hanno frutta e verdura coltivata sui terreni dell’agriturismo.

Consigli in zona

L’Alta Valle del Tevere deve il suo nome all’omonimo fiume, che dalle sorgenti romagnole del monte Fumaiolo si immette nel bacino artificiale di Montedoglio, per poi attraversare l’Umbria e il Lazio sino a sfociare nel mar Tirreno.

La vallata, pur costituendo un tutt’uno dal punto di vista geografico, già nel Quattrocento risultava smezzata in due diverse aree politiche, l’una soggetta alla sovranità del Granducato di Toscana (oggi afferita alla prov. di Arezzo), l’altra posta sotto il dominio dello Stato Pontificio (nell’odierna provincia di Perugia). La sua peculiarità di zona di confine, incuneata tra Toscana, Umbria, Marche e Romagna, ne ha fatto un territorio estremamente vario dal punto di vista artistico, folcloristico e gastronomico.

Lascia un Commento

Condividi