fbpx

Galtellì

Informazioni

Galtellì (NU) sorge nella valle del cedrino ai piedi del panoramico Monte Tuttavista, su cui svetta la gigantesca statua bronzea del Cristo, dell’artista madrileno Pedro Angel Terror Manrique. Da qui è possibile godere di un panorama incantevole che si riversa nello splendido scenario del Golfo di Orosei. Il paese per la sua posizione strategica assicura una variegata offerta di bellezze naturali, dai sentieri del monte Tuttavista, da cui poter esplorare la varietà di specie botaniche fino alla conquista della suggestiva roccia forata “Sa Preta Istampata”, meta di escursioni e di arrampicate da parte di appassionati di trekking.

Galtellì è una Comunità Ospitale, è un borgo che ha deciso di intraprendere un percorso di valorizzazione turistica sostenibile, di organizzarsi per accogliere i propri ospiti come “cittadini temporanei”, facendo riscoprire la bellezza della vita nel borgo.

Il lato Green

Galtellì fa parte della rete italiana delle Comunità Ospitali di Borghi Autentici d’Italia, una rete di piccole destinazioni di turismo responsabile, organizzate per accogliere i turisti come “cittadini temporanei” alla scoperta dello stile di vita dolce del borgo. Il Comune e gli operatori turistici, hanno firmato la Carta dell’Ospitalità, per garantire a ogni ospite, un’esperienza unica e indimenticabile, all’insegna dei principi del turismo responsabile.

Consigli in zona

  • La Cattedrale romanica di San Pietro (IX secolo)
  • La Chiesa del Santissimo Crocifisso, costruita nel 1500 dalla chiesetta giudicale di Santa Maria e’ Turres
  • Il Parco Letterario Grazia Deledda, in cui i visitatori possono iniziare il viaggio alla scoperta dei luoghi che hanno ispirato il premio nobel
  • Il Museo Etnografico, nella settecentesca dimora Sa Domo ‘e sos Marras, che raccoglie reperti e testimonianze che ricordano la vita contadina e pastorale dei secoli passati
  • Le escursioni sul monte Tuttavista

Lascia un Commento